Ordinano due coca cola, pagano 10 euro per tassa covid
Ordinano due coca cola pagano 10 euro per tassa covid

Una coppia è rimasta basita dopo che gli è stato addebitato un conto di circa 10 euro per due bottigliette di Coca Cola , incluse con una ” tassa Covid ” aggiuntiva.

Alla coppia è stato detto dal bar The Fat Cat di Nottingham, che il denaro extra era destinato a coprire le restrizioni messe in atto per fermare la diffusione del virus che li aveva visti chiudere per diversi mesi cruciali dell’anno fino a quel momento.

Ovviamente, ci sono stati costi extra sostenuti da molti esercenti per rendere i locali sicuri ad accogliere nuovamente gli avventori.

Ordinano due coca cola pagano 10 euro per tassa covid

A Ron e Margaret Wiltshire è stato detto che i soldi extra al Fat Cat erano stati addebitati per coprire la prenotazione di un tavolo, per una tassa Covid che comprendeva anche la messa a disposizione di amuchina per le mani ecc.

I Wiltshire hanno condiviso la loro esperienza protestando sui social e confermando: “Non torneremo“.

Avevano visitato il bar durante una giornata fuori dalla loro città natale di Sheffield e pensavano che lungo la strada si sarebbero fermati per una bibita rinfrescante.

Poi, sono rimasti sbalorditi dopo che gli è stato presentato un conto di circa 10 euro per le due bottigliette di Coca-Cola.

Il signor Wiltshire ha riferito al Nottingham Live : “Ci siamo seduti fuori perché avevamo bisogno di bere qualcosa. Il barista è venuto da noi con le bevande e una macchinetta per il conto. Quando abbiamo pagato ha borbottato qualcosa su ‘l’addebito vi è stato riferito?‘.

“Mia moglie ha detto: ‘Wow 10 euro per due Diet Coke!’ Erano bottigliette piccole, non quelle grandi“.

Al ritorno a casa ho telefonato per controllare e mi è stato detto che l’addebito era per la tassa covid, disinfettante per le mani e DPI“.

Ora so che alcune aziende sono andate incontro a tantissime difficoltà per la chiusura, ma questa è l’unica volta che mi è stato addebitato un conto del genere, anche i piccoli rivenditori indipendenti non fanno pagare. Non ci torneremo più“.

Nonostante la rabbia dei Wiltshire per il pagamento extra, il bar insiste sul fatto che l’addebito è OK e dice che non sono gli unici nella zona a farlo.

Un portavoce del Fat Cat ha dichiarato a Nottingham Live: “L’addebito è una tassa di prenotazione. Non è per DPI e per il disinfettante per le mani. Tutti vengono informati del costo della prenotazione prima di sedersi“.

In città ci sono molti bar che fanno come noi. Stiamo facendo qualcosa di sbagliato? Stiamo infrangendo la legge?

Loading...
Potrebbero interessarti

Hillary Clinton in difficoltà: il sorpasso di Bernie Sanders

Hillary Clinton è in difficoltà nella corsa alla Casa Bianca e proprio…

Elefante uccide turina in Namibia, shock

Accaduto in Namibia dove un episodio alquanto insolito è balzato sulle cronache…