Paola Turci, letteralmente a nudo per Vanity Fair

Paola Turci, dopo un lunghissimo periodo di difficoltà e di lotta quotidiana per riprendere in mano le redini della propria vita, ha scelto di tornare in televisione, raccontando dettagliatamente del terribile incidente di cui è stata vittima nel 1993, che le ha lasciato cicatrici indelebili sul tutto il corpo ed anche nell’anima.

Ed ora, a 52 anni, sulla copertina di Vanity Fair, ha scelto di mostrarsi completamente nuda: «A Sanremo avrei voluto slacciarmi la giacca e restare così, senza camicia, senza niente. Tipo una Patti Smith fotografata nuda da Robert Mapplethorpe. Anni fa, a Playboy dissi di no. Oggi so come farlo. A questa età̀ sa di assurdo, di quasi impossibile».

Senza veli, sensuale e disinvolta come una modella, Paola Turci mostra il suo corpo e il suo viso, cicatrice compresa: “Non mi fa più nemmeno soffrire”, dice: “Anzi la ringrazio, senza forse sarei rimasta una normale”.

Il suo nuovo album “Il secondo cuore” e la canzone, che ha portato a Sanremo: “Fatti bella per te”, parlano di questa sua rinascita. Un inno alla femminilità, alla forza, al coraggio e alla bellezza intesa come accettazione e amore di se stessi.

Nella sua nuova vita Paola ha fatto pace con se stessa, con la maternità mancata: “Se non ho fatto di tutto per averlo perché in fondo un bambino non l’ho mai desiderato davvero”.

Ma anche con gli uomini: “L’equilibrio che mi completa ora è da difendere, non ho bisogno di altro” e con l’amore: “Ha deviato, cambiato indirizzo, ora si rivolge ad altre persone, alle mie nipoti, gli amici… non c’è compagno che sia durato così a lungo”.

 

Loading...
Potrebbero interessarti

Fabio de Nunzio, fuori dall’incubo l’ex inviato di Striscia la notizia

La giustizia si è espressa: per quanto riguarda l’inchiesta riguardante i servizi…

Fabrizio Corona, crisi o non crisi con Silvia Provvedi?

Se, ormai diversi anni fa, la storia d’amore tra Belen Rodriguez e…