Paolo Sorrentino tornerà a parlare di Chiesa e Papato

Paolo Sorrentino tornerà a parlare di Chiesa e Papato

0

The Young Pope – serie venduta ad oggi in oltre 110 paesi – è stata una dei capolavori più riusciti del suo regista, Paolo Sorrentino: dopo l’enorme successo in Italia ed in Europa, la serie ha registrato un ottimo debutto di ascolti anche in America sulla rete via cavo Hbo, dove ha superato il successo di titoli Hbo come The Night Of, di tutte le ultime miniserie (come Olive Kitteridge) e anche serie kolossal come The Knick di Soderbergh e Vinyl di Scorsese.

Nei paesi dove è stata trasmessa The Young Pope è stata acclamata dalla critica, definita dal Washington Post “un’opera stimolante e visivamente sbalorditiva”, “splendida e accattivante” dal New York Times con “una struttura narrativa mai vista prima d’ora” secondo Variety.

E a quanto pare Sorrentino è pronto a replicare il successo, con una nuova serie che avrà come protagonista Chiesa e Vaticano: attenzione però, non si tratterà di un seguito di The Young Pope, ma di una serie completamente nuova.

THE NEW POPE sarà una serie originale SKY-HBO, prodotta da Lorenzo Mieli e Mario Gianani per Wildside e co-prodotta da Mediapro. Il distributore internazionale è FremantleMedia International.

Si tratterà di un progetto nuovo, anch’esso targato Sky e diretto dal Premio Oscar Paolo Sorrentino, ma così come The Young Pope anche The New Pope sarà incentrata sulla figura di un Papa e ambientata in Vaticano.

A quanto pare la produzione di questa nuova serie inizierà nella seconda metà del 2018, con le riprese che avranno luogo sempre in Italia.

È ancora presto per sapere chi interpreterà i vari ruoli, i casting sono infatti appena iniziati, e se anche Jude Law avrà una parte, ma di certo le aspettative sono altissime, visto il riscontro che ha avuto The Young Pope nel mondo.

Per Sorrentino non si tratta dell’unico impegno di questo periodo: oltre a essere tra i giurati della 74ma edizione del festival di Cannes, il regista sta scrivendo un film su Silvio Berlusconi che avrà come protagonista Toni Servillo.

Nessun Commento

Rispondi