Papa Francesco, selfie con la spilla pro migranti

Oggi il modo di comunicare è cambiato, e lo hanno dimostrato in primis i politici: un tempo si andava ai comizi di piazza per fare propaganda, oggi tutto passa attraverso i social, con video, foto, selfie, cinguettii e chi più ne ha più ne metta.

Anche la religione ha capito che, per entrare nel cuore dei fedeli, bisogna “modernizzarsi”: sono così nate le chat e i gruppi social dove ci si scambiano citazioni del vangelo e brani tratti dalla Bibbia.

Ed anche Papa Francesco, per veicolare il suo messaggio pro migranti è apparso in un insolito selfie sui social.

Nello specifico, il pontefice, in visita a Sacrofano, in provincia di Roma, nel corso del Meeting “Liberi dalla paura”, promosso e organizzato dalla Fondazione Migrantes della Cei, dalla Caritas Italiana e dal Centro Astalli, si è fatto immortalare in un selfie con in mano una spilla che recita: “Apriamo i porti”.

A diffondere l’immagine don Nandino Capovilla, che gestisce la casa per giovani rifugiati ‘Amadou’ di Marghera (Venezia):

“Saliamo sui tetti! Coraggiosamente Papa Francesco non perde occasione, taglia corto con le esortazioni scontate. Si concede una foto che rilancia quell’APRIAMO I PORTI che sta unendo cittadini dal nord al sud del Paese e che per i cristiani è obbligo evangelico per essere liberi dalla paura”, scrive a commento.

Potrebbero interessarti

Si discuterà alla camera la proposta di legalizzazione della Cannabis

Tralasciando la disputa annosa tra quanti sostengono che la cannabis sia una…

Sardegna, presunto estremista islamico progettava un attentato?

Per fortuna il nostro paese è stato, negli ultimi anni, tra quelli…