Per la fine del secolo livello del mare si alzerà di 40 cm
Per la fine del secolo livello del mare si alzera di 40 cm

Una delle conseguenze più disastrose del riscaldamento globale è l’aumento del livello dell’acqua negli oceani del mondo. Secondo le ultime stime della NASA, se la quantità di emissioni globali di vari gas serra non diminuisce, lo scioglimento delle calotte glaciali della Groenlandia e dell’Antartide porterà a un aumento del livello del mare di 38 centimetri entro il 2100.

Il Goddard Space Flight Center della NASA ha guidato un progetto internazionale che coinvolge più di 60 esperti. Chiamato ISMIP6 (Ice Sheet Comparative Modeling Project), è progettato per comprendere meglio quanto sarebbe disastroso lo scioglimento delle calotte glaciali della Groenlandia e dell’Antartide per l’oceano.

I risultati del team internazionale hanno mostrato che l’enorme calotta glaciale della Groenlandia potrebbe aggiungere da 8 a 27 centimetri al livello del mare globale entro il 2100. E le vaste calotte glaciali dell’Antartide potrebbero potenzialmente causare un aumento del livello del mare da 3 a 28 centimetri entro la fine del secolo. Nel corso del lavoro, gli scienziati hanno anche scoperto che nel corso del XX secolo il livello dell’oceano mondiale è aumentato di circa 15 centimetri. Ora questo processo è raddoppiato.

Per la fine del secolo livello del mare si alzera di 40 cm

Nuovi dati, pubblicati sulla rivista Cryosphere, aiutano i ricercatori a quantificare lo scioglimento delle calotte glaciali. “Una delle maggiori lacune quando si tratta di quanto il livello del mare aumenterà in futuro è il modo in cui le calotte glaciali contribuiranno“, ha detto il project manager Sophie Nowitzki.

Nel loro lavoro, gli scienziati hanno anche modellato situazioni a basse emissioni. Nel caso della calotta glaciale della Groenlandia, ciò porterebbe a un innalzamento del livello del mare globale da 3 a 9 centimetri. Il processo in Antartide è più difficile da capire. Gli scienziati dicono che è possibile che le emissioni possano portare a una “diminuzione” dei livelli dell’acqua.

Tuttavia, gli scienziati riferiscono che l’innalzamento del livello del mare è probabilmente inevitabile, ma con queste nuove scoperte, gli scienziati possono concentrare gli sforzi nella giusta direzione e sapere esattamente su cosa è necessario lavorare per continuare a migliorare le previsioni.

Ricordiamo che studi recenti mostrano che molte regioni costiere entro il 2050 saranno costrette a vivere in un costante caos naturale.

fonte@Ordonews.com

Loading...
Potrebbero interessarti

Meghan Markle ha già avuto il figlio, in Gran Bretagna nascono nuove teorie

Meghan Markle ha già avuto il suo bambino? Le teorie cospirative mandano…

Petrolio sgorga da un ufficio postale, le incredibili immagini

Il video ha fatto immediatamente il giro del web, le curiose immagini…