Perdita di denti, effetto a lungo termine del coronavirus

Redazione

Un esperto ha suggerito che un apparente legame tra il coronavirus e la perdita dei denti potrebbe essere un risultato diretto del virus, mentre altri suggeriscono che si tratta di un effetto collaterale indiretto.

La perdita dei denti può essere tra gli effetti a lungo termine del coronavirus, questo sembra venire fuori dagli ultimi studi.

Le persone hanno segnalato di aver perso i denti dopo aver sofferto di coronavirus, come riporta Il Mirror.

La malattia è nota per avere un effetto debilitante a lungo termine su alcuni pazienti.

E il New York Times riporta su alcune persone che hanno elencato la perdita dei denti tra questi effetti collaterali. Farah Khemili, 43 anni, di New York, ha notato che il suo dente vacillava prima di perderlo mentre mangiava un gelato.

Nel frattempo, è stato anche riferito che un ragazzo di 12 anni ha perso un dente a seguito della sua diagnosi di Covid-19.

Sua madre, Diana Berrent, è andata su Twitter per esortare le persone a prendere sul serio il virus.

Perdita di denti effetto a lungo termine del coronavirus

Ha detto: “Mi figlia 12enne ha appena perso un dente anteriore e gli altri suoi denti sono allentati … risulta da un danno vascolare 9 mesi dopo Covid. Oh mio Dio. PER FAVORE … ti prego, prendi questa malattia sul serio. Per te. Per i tuoi figli. Per tutti.”

Sebbene non sia ufficialmente confermato che la perdita sia stata innescata dal Covid-19, gli esperti suggeriscono che l’infiammazione causata dal coronavirus potrebbe irritare le gengive.

Il dottor Michael Scherer, un odontotecnico di Sonora, in California, ha dichiarato: “Le malattie gengivali sono molto sensibili alle reazioni iperinfiammatorie e i trasportatori a lungo raggio Covid rientrano certamente in questa categoria“.

Tuttavia, altri suggeriscono che la perdita dei denti possa essere una conseguenza dell’accesso limitato agli studi dentistici durante il blocco.

Nel frattempo, è anche possibile che il noto impatto del “lungo Covid”, che si è scoperto lasciare le persone esauste o in difficoltà per svolgere le attività quotidiane, possa avere un impatto sull’igiene orale.

Il professor Damien Walmsley, consulente scientifico presso la British Dental Association, ha dichiarato: “Covid è una condizione debilitante e i sintomi in corso possono includere dispnea, dolore toracico, foschia cerebrale e ansia, tra gli altri”.

Sappiamo che le persone precedentemente in forma e sane possono avere difficoltà a svolgere i compiti più elementari, come salire le scale”.

È anche probabile che non siano così attenti alla loro igiene orale, il che aumenterebbe il rischio di sviluppare carie e malattie gengivali”.

È più importante che mai, pulire i denti, due volte al giorno con un dentifricio al fluoro, prima di andare a letto e in un’altra occasione.”

Next Post

Lascia una mancia di 3mila dollari per una birra

Un cliente ha lasciato una mancia di circa 3mila euro per una singola birra, omaggiando un ristorante che ha chiuso a causa della pandemia di COVID-19. L’uomo è entrato a Nighttown domenica a Cleveland, ha ordinato birra e ha chiesto il conto, che era di 7 dollari circa, ha scritto […]
Lascia una mancia di 3mila dollari per una birra