Prato e Regione Toscana, tre progetti contro il degrado

Eleonora Gitto

Prato protagonista di tre progetti della Regione Toscana contro il degrado e per la sicurezza urbana.

Prato, insieme con altre quattro cittadine della Toscana sarà la destinataria di oltre 140.000 euro contro il degrado e per il rilancio della città. Il Comune, da parte sua, metterà 36.000 euro nel progetto.

L’Assessore regionale alla sicurezza, Vittorio Bugli, spiega: “Si tratta di 5 progetti pilota dove la sicurezza si salda al recupero di ambienti e parti di città degradate”.

Il primo intervento, Pop Lab Riapri la Città, è localizzato nel centro storico. La finalità è di attrarre insediamenti artigianali e attività innovative, nonché Fab Lab.

Il secondo intervento si chiama Popart Macrolotto Zero. E’ finalizzato alla creazione di un centro culturale e artistico avvalendosi della utilizzazione di vecchi spazi industriali in disuso, i quali potranno ospitare laboratori e residenze artistiche.

Il terzo intervento infine si chiama Bric la Casina Rossa del Macrolotto Zero. Anche questo intervento è localizzato nel cuore del Macrolotto Zero.

Il target è di utilizzare lo spazio e la relativa piazza per creare un ambito interculturale e intergenerazionale: si parlerà di cultura, di scambio sia libri che di piccoli servizi a pagamento per abitanti.

Next Post

Aida Yespica: passato difficile ma oggi sono serena

Oggi è felice e appagata, soprattutto grazie al suo compagno che le ha fatto dimenticare tutto il dolore del suo passato e le ha regalato una serenità forse insperata. Aida Yespica è stata ospite di Verissimo e a Silvia Toffanin si è raccontata senza censure, tra presente e passato. Aida […]