Prince cremata la salma, le indiscrezioni sull’autopsia

Conoscere la causa della sua morte non renderà certo meno penosa la sua assenza e meno profondo il vuoto che ha lasciato nei suoi milioni di fans, eppure certamente serverà a mettere fine alle troppe illazioni che stanno circolando sul suo conto.

Prince purtroppo ci ha lasciato a soli 57 anni, a poche ore da un atterraggio d’emergenza e a una corsa in ospedale, dove però aveva rifiutato il ricovero.

Il suo staff aveva parlato di una brutta influenza, ma ora si è venuto a sapere che molto probabilmente si trattò di una overdose di antidolorifici, assunti per troppo tempo e in dose massicce dopo un’operazione all’anca.

Nelle scorse ore l’autopsia sul suo corpo è stata effettuata: ci vorranno molti giorni prima di avere i tossicologici e quindi la causa certa della morte, ma le prime indiscrezioni servono a far escludere quantomeno una morte violenta.

“Ci vorranno giorni per raccogliere i dati. Per i risultati completi è probabile che ci vogliano settimane”: Angelique Quinn Strobl, medico legale dell’ufficio del Midwest Medical Examiner, ha esaminato per quattro ore il corpo di Prince, che ora verrà consegnato alla famiglia.

Durante la successiva conferenza stampa, lo sceriffo della contea di Carver in Minnesota, Jim Olson, ha spiegato che sul corpo non sono stati rilevati “segni di ferite, nessun segno che possa trattarsi di suicidio”.

Resta quindi fitto il mistero sulla sua morte, un decesso che molti vedono come la ripetizione di un triste copione che ha già visto protagonisti in passato personaggi del calibro di Michael Jackson e di Whitney Houston.

Next Post

Nebulosa Bolla, la bolla di sapone cosmica ripresa da Hubble

La Nebulosa Bolla è una bolla di sapone cosmica. Si tratta di una sorta di bolla di sapone cosmica emessa da una lontana stella che si trova a circa 8.000 anni luce dalla nostra Terra. La stella è circa dieci volte più massiccia del nostro sole e il gas che […]
Nebulosa Bolla, la bolla di sapone cosmica ripresa da Hubble