Quanto impieghi ad innamorarti di una serie TV thriller ? Lo rivela uno studio!

Redazione

Ogni tanto viene realizzata una serie Tv nuova o semplicemente tu la scopri in ritardo. Difficile che una serie sin dalla prima puntata catturi a tal punto la tua attenzione da farti innamorare. La stragrande maggioranza dei casi, dimostra che la prima serie serve più ch altro a creare una sorta di curiosità nello spettatore.

Quando il telespettatore s’innamora di una serie TV thriller? Uno studio ha deciso di occuparsene e rispondere a questa domanda, facendo ovviamente un calcolo di percentuali! Come? Ha preso i dati d’ascolto delle serie tv più seguire in tutti i paesi e si è fatto due calcoli.

Sembra che ci sia un episodio che cattura completamente, che porta la persona a restare ancorata alle puntate. Lo studio è stato fatto da Netflix, ha trovato l’episodio che, una volta visto, ha portato il 70% degli spettatori a finire la serie. Non esiste ovviamente un momento uguale per ogni serie, quindi vediamo quando gli spettatori si sono letteralmente appassionati ad alcune delle serie TV che ci anno accompagnato negli ultimi vent’anni! Oggi noi, vediamo quelle del genere thriller!

Stranger Things: serie ambientata negli anni ’80. 8 puntate soltanto per il momento (è nata a luglio 2016), ma già dalla seconda puntata riesce a gettare l’ancora. Una narrazione fantascientifica che lega la sparizione di un bambino, alla comparsa di una ragazza con dei poteri.

Narcos: anch’esso cattura già dalla seconda puntata, quando il gruppo comunista M-19 riesce a catalizzare tutta l’attenzione.

Marseille: terza puntata, la trama si ribalta e non capiamo più quale sia il ruolo di Steven all’interno dell’omicidio del quale è ritenuto colpevole.

Prison Break: serie televisiva completamente centrata sul carcere. Un uomo si fa volontariamente mettere in prigione per aiutare il fratello ad evadere. Cattura alla quarta puntata, quando una misteriosa donna legata all’arresto del fratello, scopre la loro parentela e così fa di tutto per tenerli in carceri separati. Iniziamo a comprendere che dietro c’è qualcosa di molto grande!

Insomma, la media è di sole 2-4 puntate! C’è da dire che molte serie sono nate per poi morire, proprio perché non hanno saputo creare l’interesse all’inizio e il gancio in un secondo momento, o semplicemente hanno calcolato male i tempi e hanno provocato un veloce disinteresse nel lettore quando si è accorto che la trama non si evolveva!

Next Post

Il Segreto, anticipazioni sabato 24 settembre

Come sanno ormai tutti i fedeli telespettatori, Il Segreto, la soap opera spagnola più amata dagli italiani, non abbandona i suoi fan in nessun giorno della settimana e così anche oggi, sabato 24 settembre, è possibile assistere a un nuovo imperdibile episodio. Nella puntata odierna, che andrà in onda alle […]