Resti inquietanti ritrovati, si tratta di esperimenti scientifici?

Redazione

Al largo della costa della Carolina del Sud si trova la cosiddetta Monkey Island, sulla quale vivevano solo scimmie rhesus. Gli scienziati dell’Istituto nazionale di allergie e malattie infettive negli anni passati hanno condotto esperimenti su queste ex scimmie da laboratorio.

Questo territorio è ufficialmente chiuso al pubblico da un divieto federale, pertanto, nessuno dei locali nuota lì e nessuno sa cosa sta succedendo su quest’isola adesso.

Ma recentemente, quest’isola è nuovamente balzata agli onori delle cronache per alcune teorie inquietanti, su una spiaggia vicino ad essa, un residente locale ha scoperto per caso uno scheletro di una creatura molto insolita.

Una donna che portava a spasso il suo cane lungo una spiaggia si è imbattuta nei resti orribili di una strana creatura.

Secondo quanto riferito, Erika Constantine ha fatto la raccapricciante scoperta, mentre lei e il suo cagnolino River visitavano un sito vicino a Charleston noto come Sunrise Park.

La loro solitamente noiosa gita in spiaggia ha preso una piega inaspettata quando il cane ha notato qualcosa di insolito sulla sabbia ed è corso a guardare da vicino per indagare.

Aveva le dimensioni di un piccolo cane, ma la struttura sinceramente suggerisce che sicuramente non è un cane“, ha osservato Erika, “Ho vissuto qui per circa cinque anni e non ho mai visto nulla di simile.

Identificare la creatura, che era ormai ridotta ad un cranio ed a quella che sembrava essere una gabbia toracica, si è rivelata una sfida.

Tecnicamente, questa isola si chiama Morgan Island, ma tutti la chiamano Monkey Island. Non ci sono persone e ci sono solo scimmie che erano state precedentemente utilizzate in un laboratorio medico. Probabilmente uno di questi animali è caduto accidentalmente in acqua ed è stato portato qui dalla corrente ”- afferma Erica.

Molti si chiedono se questi resti sono il “resoconto” di chissà quali esperimenti effettuati sulle scimmie da laboratorio.

Next Post

Vaticano toglie la toga ad un prete pedofilo

Da sempre la Chiesa ha fatto di tutto per nascondere anche i più vili e terribili reati commessi dai suoi appartenenti. Centinaia di casi di abusi e violenze sono stati coperti e ben pochi hanno pagato per quanto fatto. Ma da qualche tempo la rotta sembra invertita, ed in queste […]
Vaticano toglie la toga ad un prete pedofilo