Rolling Stones, il trionfo e l’omaggio ai Beatles

Per decenni sono stati considerati eterni rivali, ma la grandezza si riconosce anche dal rispetto reciproco e delle diversità altrui, e ancora una volta i Rolling Stones hanno dimostrato di essere dei grandissimi artisti, che meritano appieno la fama planetaria che si sono guadagnati.

Nel primo giorno del megaconcerto con tutte le leggende del rock nel deserto californiano, i fans non hanno dovuto scegliere tra Beatles e Rolling Stones: gli Stones, nella figura di Mick Jagger, hanno infatti reso omaggio ai loro rivali di sempre e hanno intonato “Come together” davanti a una folla incredula di 75mila spettatori.

Una decisione, quella di omaggiare i Beatles, che ha sorpreso tutti specie dopo che il chitarrista del gruppo, Keith Richards, si era lasciato andare a dichiarazioni poco gentili nei confronti del rivali storici di Liverpool lo scorso anno.

I Rolling Stones hanno poi  incendiato la platea con pezzi del nuovo album appena annunciato, come “Ride Em on Down”, e cavalli di battaglia come “Jumpin’ Jack Flash”, “Satisfaction”, “Midnight Ramble” o “Miss You”.

Next Post

Celine Dion, il fantasma del marito le fa visita ogni giorno

E’ dura perdere l’affetto dei propri cari soprattutto nel momento del bisogno e così è stato anche per la cantante canadese Celine Dion. Celine ha dovuto far fronte alla morte del marito Renè Angelil e successivamente del fratello, con Rene oltre ad un rapporto d’amore, rivela la cantante, si poteva […]