Roma, anziani adescavano ragazzini in oratorio
Roma anziani adescavano ragazzini in oratorio

Se non c’è mai limite al peggio, di certo si rimane a dir poco basiti quando si legge di anziani che approfittano di ragazzini, e per di più lo fanno in uno dei luoghi che più dovrebbero essere deputati alla crescita sana dei minori come l’oratorio.

La bruttissima storia odierna viene da Roma, dove tre uomini sono finite in manette con l’accusa di aver abusato ripetutamente di due 14enni adescati all’interno di un oratorio. Si tratta di tre romani, tra i 65 e 85 anni, che si trovano ora ai domiciliari.

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori uno dei tre, dopo aver conquistato la fiducia e la simpatia di due adolescenti, li ha portati in più occasioni negli anni nella propria abitazione e in quella degli altri due indagati, allo scopo di abusarne.

Ai due 14enni, dopo gli abusi, venivano date piccole somme di denaro con il pretesto di dare loro un aiuto: i ragazzini infatti vivevano gravi situazioni di indigenza e difficoltà economica.

E, senza che nessuno facesse nulla, i fatti si sono verificati continuativamente nell’arco di sei anni: dal 2012 al 2018.

Loading...
Potrebbero interessarti

A Napoli l’ennesimo scandalo di pedofilia cattolica

Ennesimo scandalo di pedofilia cattolica, stavolta a Napoli. Stavolta i fedeli sono…

Siracusa città invivibile per le deiezioni dei cani

Siracusa città invivibile per le deiezioni dei cani. Il problema dei cani…