Sai Cos’è il radon e la sua pericolosità?

Redazione

In Campania, qualche settimana fa, è entrata in vigore una legge regionale (L.R. 13/2019) che impone valutazioni della concentrazione di radon in ogni struttura commerciale, abitativa, scolastica, per valutare se le concentrazioni superino i nuovi limiti imposti, ed in caso affermativo, vista la nocività, si arriva persino a togliere l’agibilità.

Ma quanti di noi sanno cos’è il radon anche se, a quanto pare, è potenzialmente molto dannoso per la nostra salute?

Il radon è un gas radioattivo di origine naturale, inodore, incolore e insapore, che proprio per questo non è percepibile dai sensi, e quindi estremamente difficile da identificare.

Generato da alcune rocce della crosta terreste tra cui lave, graniti, tufi e pozzolane, in seguito al decadimento del radio 226 diventa un gas classificato come elemento cancerogeno dall’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro.

In generale l’esposizione a questo gas nei luoghi chiusi aumenta il rischio di contrarre un tumore polmonare, ma l’entità del rischio dipende dalla concentrazione di radon a cui è esposti e dalla durata dell’esposizione.

La principale fonte di questo gas è il terreno, ma si può trovare anche nelle abitazioni, nelle scuole e nei luoghi di lavoro.

Next Post

9 ragioni per le quali è meglio stare soli

“Siamo destinati a essere in relazione con altre persone, ma altrettanto sicuramente, siamo tenuti a prendere parte alla solitudine. Negare questa parte della nostra esistenza è un po ‘come provare a camminare sulla terra con un piede anziché con due ” questa è una citazione di Florence Falk. Negli Stati […]
9 ragioni per le quali meglio stare soli