Samuel va a Sanremo ma senza i Subsonica

Non poteva scegliere occasione con risonanza maggiore per fare il suo debutto da solista: Samuel, frontman dei Subsonica, prenderà parte alla prossima edizione del Festival di Sanremo, ma senza il suo gruppo.

“Era arrivato il momento giusto per me di fare qualcosa da solo, di comunicare quello che da un paio di anni avevo dentro e Sanremo è capitato proprio in questo momento. Come avrei potuto dire di no a quello che è il luogo di culto della musica italiana?” racconta Samuel che ha abbandonato, ma solo momentaneamente, i Subsonica, dopo quasi vent’anni nella rock band.

“Per me il Festival è come tornare sui banchi di scuola, anche avendo finito l’università. L’ho guardato per un lungo periodo, da quando a sei anni ho scritto la prima canzone e mia madre mi diceva che avrei dovuto guardare Sanremo. Ecco, mi ha formato come cantante italiano. Ed oggi vado per mio piacere”, spiega il cantautore che all’Ariston è già stato nel 2000, ma con i Subsonica appunto.

Samuel ha anche un album in uscita il 24 febbraio, Il codice della bellezza, 14 canzoni molto diverse l’una dall’altra, cinque delle quali scritte a New York con Jovanotti.

A Sanremo porterà “Vedrai”, un pop elettronico che riflette sull’amore ai nostri giorni: «Da quando il mondo sta affrontando l’ennesima crisi economica, si è molto parlato di banche, lavoro, soldi e come arrivare a fine mese – dice – Ci siamo quasi dimenticati del fatto che noi esseri umani continuiamo ad amarci nonostante tutto, e spesso superiamo i momenti più difficili con la persona che ci sta vicino. Questa immagine ha subito infuso in me una sensazione di speranza e, pensando a quelle giovani coppie che affrontano le avversità insieme, ho scritto Vedrai».

Loading...
Potrebbero interessarti

Il Segreto, anticipazioni mercoledì 22 marzo

Dopo aver visto Rafaela continuare a tessere la sua tela di intrighi…

The Walking Dead 6, Jesus commenta la sua rivalità con Daryl

Il personaggio di Paul “Jesus” Monroe ha fatto il suo debutto nella…