Scienza conferma: Dormire con un cane, fa bene

Redazione

Se sei un proprietario di cani e hai difficoltà a dormire bene la notte, potresti prendere in considerazione l’idea di dormire con il tuo amico a quattro zampe.

Quando si tratta di proprietari di animali domestici, alcuni potrebbero avere alcune regole su dove in casa gli animali sono ammessi e dove no.

Ad esempio, per molti è normale che gli animali domestici non possano entrare nelle camere da letto.

Tuttavia, questo tipo di regole, potrebbero non essere tanto valide poiché i risultati di un nuovo studio hanno evidenziato alcuni interessanti vantaggi dell’avere cani nella tua stanza o, più specificamente, nel tuo letto.

Secondo uno studio rielaborato del 2018 dai ricercatori del Canisius College di Buffalo, New York, lasciare che il tuo cane dorma nel tuo letto con te è in realtà può aiutarti a dormire meglio la notte.

Christy L. Hoffman, PhD, ha intervistato 962 donne in America, chiedendo loro tutte le loro abitudini di sonno.

Le sue scoperte hanno mostrato che il 57% delle donne condivideva il letto con un altro essere umano, il 55% con un cane e il 31% con un gatto sul letto.

Si è scoperto che coloro che dormivano accanto al loro cane avevano maggiori probabilità di dormire una notte più riposante rispetto agli altri, poiché i modelli di sonno dei cani coincidono strettamente con quelli umani.

Lo studio ha anche evidenziato che coloro che condividevano il letto con il proprio cucciolo avevano maggiori probabilità di andare a letto prima e anche di alzarsi prima.

I ricercatori hanno spiegato: “Rispetto ai compagni di letto umani, i cani che dormivano nel letto del proprietario in pratica disturbano il sonno meno ed erano associati a sentimenti più forti di comfort e sicurezza“.

Ottime notizie per i proprietari di cani, ma non per quelli con i gatti.

I risultati hanno mostrato che i gatti sono altrettanto dirompenti a letto quanto i partner umani.

È stato inoltre riscontrato che gli amici felini erano “associati a sentimenti di conforto e sicurezza più deboli rispetto agli umani e ai compagni di cuccia“.

Next Post

Microsoft punta a ricreare cloni virtuali dei defunti

La società americana Microsoft ha sviluppato e brevettato una tecnologia che consentirà di creare chat bot basati su informazioni delle persone e sui loro parametri biologici. In teoria, il sistema è in grado di imitare la comunicazione con qualsiasi persona, anche i defunti. Microsoft ha creato una tecnologia progettata per […]
Microsoft punta a ricreare cloni virtuali dei defunti