Anno sabbatico per Emma Watson

Emma Watson, l’attrice divenuta famosa fin da bambina grazie al ruolo di Hermione Granger nella saga di “Harry Potter”, e che di recente abbiamo visto in “Regression”, ha deciso di prendersi un anno lontano dal cinema.

Il motivo è più che nobile: l’attrice intende occuparsi a tempo pieno delle sue attività come ambasciatrice dell’ONU, in particolare dell’iniziativa “HeForShe”, impegnata nella lotta per i diritti delle donne. La campagna prevede un tour fra le università, il lancio di un nuovo sito web, e una settimana di eventi artistici.

Recentemente Emma ha aperto anche uno spazio web dedicato alla letteratura femminista, “Our Shared Shelf”, che attualmente conta più di 100.000 membri.

“Il mio scopo personale ora è leggere un libro alla settimana, e uno al mese per il mio club del libro. Sto leggendo e studiando un’enorme quantità di testi per conto mio. Avevo quasi pensato di immergermi in un anno di studi sul gender, poi ho realizzato che imparavo molto di più sul campo, parlando con le persone e facendo le letture pubbliche”, ha dichiarato la Watson a Papermag.

“A volte mi viene un’ansia di compensazione, mi sembra quasi che la chimica, la struttura stessa della mia mente stia cambiando molto rapidamente, ho quasi difficoltà a tenere il passo di me stessa. E’ un momento veramente fantastico per me”, ha concluso.

Loading...
Potrebbero interessarti

Star di Instagram criticata perchè fa una foto con un’amica cicciottella

Una nota influencer di Instagram è stata criticata per la sua scelta…

Il capodanno di Rai Uno sarà in diretta da Matera

Stasera diremo addio a questo 2015 e nelle principali piazze italiane sono…