Sicilia, bimba grave per aver ingerito metadone

Non si nasce genitori questo è certo, ma è altrettanto indubbio che quando un’altra vita dipende da se bisogna essere più accorti e cauti che mai, evitando quantomeno degli errori grossolani e facilmente evitabili, che mettono a serio rischio la vita del proprio figlio.

Una bambina di tre anni è stata ricoverata nelle scorse ore all’ospedale dei Bambini, a Palermo: secondo quanto hanno accertato i medici avrebbe ingerito del metadone.

La sostanza le sarebbe stata data dai genitori per errore: la piccola aveva l’influenza e le avrebbero dato un cucchiaino di metadone scambiandolo per sciroppo.

I poliziotti, che nel frattempo stanno indagando per far luce sull’accaduto, sono andati in casa della bambina con il padre nella zona di Sant’Agostino per sequestrare le boccette e analizzare il contenuto. Secondo le prime indagini sarebbe il padre a fare uso di metadone.

La bambina si è sentita subito male in seguito all’assunzione ed è stata portata d’urgenza all’ospedale: si trova sotto osservazione nel reparto di Rianimazione e le sue condizioni sono gravi.

Loading...
Potrebbero interessarti

Alcol in gravidanza, una giornata per sensibilizzare si rischi

Abusare di alcol è sempre un enorme danno che si fa al…

Lavarsi con il sapone danneggia la pelle, lo dice la scienza

Il dottor James Hamblin afferma che l’uso del sapone sotto la doccia…