Silvio Berlusconi preannuncia la caduta del governo

Come ha già avuto modo di ripetere più volte nelle ultime settimane, nonostante l’età Silvio Berlusconi ha scelto di scendere nuovamente in campo e candidarsi alle elezioni per un senso di responsabilità: a suo dire, non si può lasciare il governo in mano a degli “incompetenti”.

L’ex cavaliere ce l’ha in particolare con i 5Stelle, che non avrebbero la necessaria preparazione e competenza per guidare un paese che quindi attualmente è allo sbando.
Ma nelle ultime dichiarazioni Berlusconi azzarda un’ulteriore “profezia”: il governo di coalizione Lega- 5Stelle cadrà a breve, al massimo all’indomani delle elezioni europee.

“Il governo non cadrà sulla Tav, ma cadrà presto”, ha annunciato sicuro il leader di Forza Italia durante un’iniziativa elettorale a Potenza, aggiungendo un attacco al ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture:

“Toninelli che dice ‘do il via, tanto tra 6 mesi posso riprenderlo’, ma dai il via a lavori, assunzioni, spese importanti per il Paese e l’Europa e fra qualche mese lo togli? Ma dove vivi? Sei scemo? Toninelli è scemo”.

Immancabile l’attacco ai pantastellati: «Credo che qui in Basilicata i Cinquestelle scenderanno al di sotto il 20%, perché sembra che gli italiani finalmente hanno aperto gli occhi e hanno capito chi sono questi personaggi che non hanno mai lavorato e fatto nulla di buono».

E ancora: «Credo che l’attaccamento al potere dei membri del governo gialloverde resisterà e il colpo potrà essere dato solo dal risultato delle europee».
Infine il monito velato a Matteo Salvini, affinché torni all’ovile: “Salvini si è intricato in questo contratto. Penso che non sarà lui a gestire l’alleanza ma saranno i fatti a farla cadere”.

Loading...
Potrebbero interessarti

Il Garante della Privacy a tutela del web a prova di bambino

Nell’era del web 2.0, ci si avvicina sempre più precocemente al mondo…

L’ultimo saluto ad Elena Ceste

Le luci delle telecamere spente lasciano libero per un giorno il dolore…