Silvio Spaccesi si spegne un mito del cinema anni 80
Silvio Spaccesi si spegne un mito del cinema anni 80

Silvio Spaccesi si è spento nella giornata di ieri 2 giugno nella sua casa romana, aveva 79 anni, noto attore di teatro e apprezzatissimo per il musical “Forza venite gente” dove impersonava il padre di San Francesco d’Assisi.

Silvio Spaccesi è stato attore teatrale, cinematografico e doppiatore, per molti fan diventerà poi un mito negli anni 80 fino agli anni 90, per la partecipazione ad alcuni film, poi divenuti cult, della commedia all’italiana.

I tanti fan della commedia all’italiana lo ricordano nel filone sportivo in “Mezzo destro, mezzo sinistro due calciatori senza pallone” dove impersonava il presidente della Marchigiana, ha recitato accanto a Adriano Celentano in “Segni particolari bellissimo”, ma in precedenza nel 1980 diretto da Nanni Loy e accanto a Nino Manfredi in “Cafè Express”.

Tra gli anni 80 e 90 proseguono le sue apparizioni in film legati alla commedia all’italiana come “Italiani a Rio” e “Pacco doppio pacco e contropaccotto”, anche come doppiatore Silvio Spaccesi si distingue per aver dato voce a Denholm Elliot, Gene Hackman, Patrick Magee di Arancia Meccanica.

Loading...
Potrebbero interessarti

Tiromancino, oggi esce l’album “Nel respiro del mondo”

Oggi è un grande giorno per i Tiromancino: esce infatti il loro…

Crisi per Brad Pitt e Angelina Jolie

Le voci su una presunta crisi tra Brad Pitt e Angelina Jolie…