Simona Tagli: voglio sapere chi ha ucciso i miei gattini!

Una vicenda dai contorni ancora poco chiari, che vede coinvolta anche la Procura, chiamata proprio a far luce sui fatti: qualcuno ha voluto mandare un messaggio minatorio a Simona Tagli uccidendole i suoi gattini o si è trattato solo di un tragico incidente?

Qualche mese fa l’ex showgirl e soubrette  ha presentato un esposto per la scomparsa, avvenuta tra marzo e aprile scorso, di tre dei suoi gatti, uno dei quali trovato morto di fronte all’ingresso condominiale.

L’ex showgirl sostiene che i gattini non siano caduti per sbaglio dal balcone del suo appartamento al quinto piano a Milano, ma che qualcuno li abbia volontariamente uccisi. Per la Tagli il responsabile sarebbe il custode del condominio. Quel che sembra certo, è che non sono stati trovati elementi d’accusa contro il custode sospettato da Tagli. Anche perché, essendo spariti, non c’è prova della morte dei gatti, se non di uno solo.

Intanto alla Procura di Milano è spuntato un testimone, un vicino di casa di Simona Tagli, che ha dichiarato di aver udito un tonfo proprio nella notte in cui i gattini sarebbero morti.

Next Post

Valeria Marini, anche Bettarini ora è contro di lei

Nelle scorse settimane i due sono stati molto vicini, anzi fin troppo: tra massaggi, bacini e addirittura una fuga di alcuni minuti in bagno, lontani dalle telecamere, Stefano Bettarini e Valeria Marini sembravano addirittura in procinto di lasciarsi andare alla prima liaison amorosa di questa prima edizione del Grande Fratello […]