Soprannominato il secondo Nostradamus, fa un rivelazione

Redazione

Soprannominato “il secondo Nostradamus“, il sociologo e matematico norvegese Johan Galtung ha affermato che gli Stati Uniti sono destinati a scomparire e le politiche dell’attuale presidente Donald Trump contribuiranno solo alla scomparsa dell’America come paese.

Si noti che Galtung ha predetto il crollo dell’Unione Sovietica, nonché gli attacchi terroristici a New York l’11 settembre 2001.

Questa volta il “profeta” ha affermato che gli Stati Uniti dovranno affrontare la stessa sorte dell’URSS. La scomparsa dello stato e il completo collasso del Paese saranno promossi dalle politiche del suo attuale presidente.

Soprannominato il secondo Nostradamus fa un rivelazione

Secondo Galtung, il crollo degli Stati Uniti dovrebbe avvenire prima del 2025.

Per la prima volta, Galtung ha parlato del crollo degli Stati Uniti nel 2014 nella sua monografia, in cui ha parlato di 14 precondizioni per la scomparsa del paese.

Dopo l’invasione delle truppe statunitensi in Iraq, l’esperto ha affermato che le sue previsioni stanno diventando sempre più inevitabili ogni giorno.

Galtung ha affermato che nel suo cammino verso l’oblio, il paese attraverserebbe persino una fase di dittatura. Inoltre, Galtung afferma che la perdita di autorità internazionale sarà accompagnata da crescenti atteggiamenti fascisti nel paese.

Next Post

Da 500 giorni gli scienziati non sanno spiegare un segnale radio

Gli incredibili radiotelescopi hanno raccolto un segnale misterioso proveniente dallo spazio, ma la cosa più strana in assoluto è che nessuno sa cosa sia. Non è insolito che le onde radio vengano captate dallo spazio, tuttavia, gli scienziati non sono ancora riusciti a dare una spiegazione per quanto riguarda la fonte di […]
Da 500 giorni gli scienziati non sanno spiegare un segnale radio