Sousse oltre 12 arresti e moschee chiuse
Sousse oltre 12 arresti per la strage in Tunisia

Saranno chiuse anche le moschee dopo la strage avvenuta a Sousse, sono precisamente 80 i luoghi di culto che sono interdetti e controllati dallo Stato, ma vediamo anche lo sviluppo delle ricerche e degli arresti.

Sarebbero saliti a 12 gli arresti per la correlazione alla strage del resort di Sousse in Tunisia, il massacro ha contato 38 turisti coinvolti.

Come molti testimoni hanno confermato, gli estremisti hanno di fatto puntato esclusivamente i turisti, lasciando da parte chi poteva essere del luogo, intanto il leader del partito dell’attuale presidente Essebsi, ha confermato gli arresti.

Lazhar Akremi ha confermato che oltre alle 12 persone arrestate sono stati emessi dei mandati di arresto verso altre due persone, gli attentatori pare abbiano ricevuto il loro addestramento in Libia, tra questi vi era una persona della strage di Sousse e due per la strage del museo del Bardo.

Diversi arresti a Sfax hanno confermato lo smembramento di una cellula terroristica legata all’Isis, da quanto si apprende i fermi di tre persone, delle 6, facenti parte di un gruppo di seguaci degli estremisti, la cellula legata all’Isis pare sia stata di nuova costituzione.

Arrestate anche diverse persone legate all’attentatore Seifeddine Rezgui e intanto sono stati rimossi anche i capi della sicurezza di Sousse, Kairouan e Monastir, provvedimento dovuto e attuato dal Ministero dell’Interno della Tunisia.

Loading...
Potrebbero interessarti

Isola deserta, vengono salvati dopo aver scritto SOS

La tipica scritta SOS ha salvato tre marinai alla deriva su un’isola…

Le persone che incontri nella vita sono inviate per uno scopo preciso

Le persone che incontriamo durante la nostra esistenza potrebbero essere spiegate attraverso…