Star di Instagram criticata perchè fa una foto con un’amica cicciottella
Star di Instagram criticata perche fa una foto con un amica cicciottella

Una nota influencer di Instagram è stata criticata per la sua scelta di farsi fotografare accanto ad un’amica in “carne”.

Un influencer di Instagram afferma di non essere stata più invitata ad una conferenza stampa di un’azienda, dopo aver postato la foto accanto ad un’amica “curvy”.

La vita di un influencer di Instagram è particolare, si può essere pagati per sorseggiare vino nelle piscine o partire per la settimana della moda. Si ricevono omaggi per eventuali sponsorizzazioni e naturalmente, cosa più importante, si interagisce con i propri followers e si ricevono commenti, a volte anche critiche, ad ogni singolo post.

Ma mentre può sembrare tutto molto affascinante, ci sono alcuni aspetti negativi che ne derivano, come ha scoperto una nota influencer.

Secondo l’influencer francese Louise Aubery, bisogna stare molto attenti a ciò che si pubblica, dato che puoi facilmente far arrabbiare brand e aziende con cui lavori, tutto questo può capitare anche con una, apparentemente, innocente foto.

Aubery, 21, posta online con il nome utente @mybetter_self e ha 242.000 follower.

Spesso condivide scatti di se stessa e di parti del suo corpo sul suo account, posa in lingerie e incoraggia le persone ad amare se stesse.

Tuttavia lei sostiene che una foto recente, in cui lei era in piedi acanto ad un’amica con un cartello che diceva “tutti i corpi sono corpi buoni” le ha causato qualche polemica.

La didascalia del post recitava: “Il corpo di una donna non è qui per cercare il tuo giudizio, il corpo di una donna non è qui per soddisfare la tua volontà, l’unica persona che il corpo di una donna ha bisogno di compiacere, è se stessa“.

All’epoca in cui lo condivideva, avrebbe dovuto visitare L’Île d’Oléron, un’isola al largo della costa occidentale della Francia, con un gruppo di influencer come lei, per un viaggio di “benessere“.

Tuttavia, tre giorni dopo aver caricato l’immagine, Aubery è stata contattata dall’agenzia che ha organizzato il viaggio, che le ha detto che non era più la benvenuta e non avrebbe più fatto parte della visita.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

« She does not have a good body » Here is the comment someone saw fit to write on the YouTube video I realized to fight insecurities. Set apart the fact I will never see the point in spreading negativity; I had to speak about this notion of « good » body. ❌ Let’s be clear. « Good » or « bad » is a judgment. You can find that a cake tastes good. Or you can find that a cake tastes bad. Nobody asked you to do this for the human body. A woman’s body is not here to seek YOUR judgment. A woman’s body is not here to satisfy YOUR willingness. The only person a woman’s body needs to please, is herself. For her to feel good. For her to be happy. For her to thrive. And this, every bodies allow it. So yes, all bodies are « good bodies ». Let’s stop ranking them 👊🏼 _____________________________________ « Elle n’a pas le bon corps » Voilà le commentaire qu’une personne a jugé bon de laisser sur la vidéo YouTube que j’ai réalisé contre les complexes. Mis à part le fait que je ne comprendrais jamais quel est l’interêt de répandre de la méchanceté gratuite; il fallait que je prenne la parole sur cette notion de « bon » corps. ❌ Soyons clair. « Bon » ou « mauvais », c’est un jugement. On peut trouver un croissant bon. Ou on peut trouver un croissant mauvais. Personne ne t’as demandé de le faire avec le corps humain. Le corps d’une femme n’est pas là pour recueillir TON jugement. Le corps d’une femme n’est pas là pour satisfaire TON bon vouloir. La seule à qui ce corps doit plaire, c’est à cette femme. Qu’elle soit épanouie. Qu’elle se sente bien. Qu’elle soit heureuse. Et cela, tous les corps le permettent. Alors oui, tous les corps sont des « bons » corps. Arrêtons de les hiérarchiser 👊🏼 . . . #feelgood #bodypositive #bodypositivity #selflove #loveyourself #bbg #tbc #confidence #confianceensoi

Un post condiviso da Louise 🍒 (@mybetter_self) in data:

L’email, che è stata scritta in francese ed è stata condivisa: “Per quanto riguarda i tuoi ultimi post su Instagram , mi dispiace dire che il nostro cliente non vuole più che tu faccia parte di questa riunione.

Louise ha voluto esprimere tutto il suo disappunto parlando al magazine Insider: “Il post è stato fatto per aiutare le donne a sentirsi bene con il proprio corpo, che è ciò per cui combatto sui social media“.

Mi sono resa conto che, sfortunatamente per loro, e per molte aziende in Francia, essere ‘curvy’ non corrisponde a benessere

Invece di tacere, Aubery continuerà a sostenere la “realtà” del corpo sui suoi social media, con i suoi ultimi post su curve e smagliature che hanno raccolto oltre 60.000 consenso.

foto@Instagram/mybetter_self

Loading...
Potrebbero interessarti

Federica Masolin, la giornalista che fa impazzire tutti

Mettete da parte Ilaria D’Amico, Diletta Leotta e tutte le altre presentatrici…

Céline Dion torna a cantare nonostante il dolore

La scomparsa del marito e del fratello, a pochissimi giorni di distanza,…