Surfer disperso per 32 ore ritrovato in un’altra nazione

Redazione

Questa è l’incredibile storia di Matthew Bryce 22enne di Glasglow alla deriva per 21km al largo della costa Argyll dopo essere entrato in acqua a Machrihanish presso Campbeltown.

Tutto si è svolto nella giornata di domenica alle 11.30 orario in cui il ragazzo, appassionato di surf, è entrato in acqua sulla spiaggia di Machrihanish nei pressi di Campbeltown, per il 22enne originario di Glasgow è stato lanciato l’allarme dopo che la famiglia non lo ha visto tornare a casa.

La guardia costiera lo ha cercato incessantemente per ben 32 ore e lo ha ritrovato al largo delle coste dell’Irlanda del Nord, praticamente nei pressi di un’altra nazione, alle 19.30 è stato ripescato nella giornata di lunedì da un elicottero.

La tavola da surf lo aveva tenuto a galla in tutte quelle ore e la sua fortuna è stata soprattutto nell’equipaggiamento che aveva indosso come rivela la stessa guarda costiera:

E ‘stato equipaggiato con tutto l’abbigliamento giusto tra cui una muta in neoprene spessa e questo deve averlo aiutato a sopravvivere così a lungo in mare. Lui in ipotermia, ma cosciente ed è stato volato in ospedale a Belfast”.

In una dichiarazione il 22enne non ha parlato del suo futuro da surfer, non confermando di voler tornare nuovamente in acqua in futuro.

Next Post

Geena Davis rivela: ecco cosa ha cambiato la mia vita

La 61enne star di Hollywood, Geena Davis, conosciuta soprattutto per le sue interpretazioni in pellicole come “La Mosca” e “Thelma & Louise” ha rivelato alcuni particolari della sua vita artistica. L’attrice, che ha partecipato anche a Grey’s Anatomy e Ragazze vincenti, ha parlato del cambiamento della sua vita artistica, vissuta […]
geena davis segreto vita artistica