Taylor Swift: una foto è la prova dell’aggressione

Redazione 2

La denuncia è stata depositata e la cantante Taylor Swift vuole giustizia dopo quella che è stata una vera e propria aggressione sessuale.

Spesso ci si basa su testimonianze, in particolar modo da parte di chi ha subito la violenza o l’aggressione, in questo caso Taylor Swift può contare su una prova schiacciante, uno scatto fotografico che può inchiodare l’ex Dj David Mueller, l’accusato.

Nella foto si vede posare Taylor Swift accanto proprio all’ex Dj David Mueller e si nota una mano scivolare dietro il fondoschiena della cantante, a questo punto la cantante sostiene che lui avrebbe allungato la mano sotto la gonna (molto corta) per poi andare ben oltre la cosiddetta “mano morta”.

Dall’altra parte l’ex Dj si difende e la sua posizione è chiara: “Nego di aver afferrato il fondoschiena di Taylor”, secondo la cantante quella foto è una prova schiacciante, anche se Taylor non ha voluto divulgare tale immagine, ma il magazine TMZ è il primo a mostrare la prova.

2 thoughts on “Taylor Swift: una foto è la prova dell’aggressione

  1. Se veramente gli ha messo la mano sotto la gonna non si capisce bene, però si vede benissimo che è troppo in basso e gli tocca il fondo schiena. E penso che lo possa denunciare per moleste sessuali.

Comments are closed.

Next Post

Roma Ostia, Fiat 500 storica non si ferma all'alt: Polizia spara

Una Fiat 500 storica a Roma Ostia non si ferma all’alt della Polizia: uno sparo e un ferito. Alla guida della Cinquecento d’epoca c’era una persona anziana che sembra sia stata ferita al volto. Il fattaccio è avvenuto in una zona centrale di Ostia, fra Via delle Gondole e la […]
Roma Ostia, Fiat 500 storica non si ferma all'alt: Polizia spara