Teatro Olimpico chiuso per crollo palazzina, le dichiarazioni di Max Giusti

Il Teatro Olimpico è stato chiuso a causa del recente crollo che ha interessato la palazzina di Lungotevere Flaminio, a Roma, facendo conseguentemente slittare lo spettacolo “Pezzi da 90”, di Max Giusti in programma in questi giorni: “E ‘sticavoli che salta lo spettacolo! La cosa importante è che nessuno si sia fatto male. È stato un miracolo”, ha dichiarato l’attore.

Con la solidarietà degli altri teatri della Capitale, è stata subito trovata un’alternativa: “Lo spettacolo “Pezzi da 90″  verrà rinviato al Teatro Brancaccio il 3, 4 e 5 Febbraio”, annuncia Ab Management.

L’attore si è anche recato sul luogo del crollo ed ha commentato: “Da un lato sono distrutto perché la recita che avremmo dovuto fare stasera era tutta piena, ma dall’altro sono felice perché è andata bene, nessuno si è fatto male. Se fosse successo ieri sera, dove fino a mezzanotte c’erano centinaia di persone, sarebbe stata una strage. La mia solidarietà va al Teatro Olimpico e alle persone che adesso sono senza casa, e i miei complimenti vanno ai vigili del fuoco che hanno saputo gestire benissimo la situazione. E’ bellissimo che nessuno si sia fatto male”.

“Voglio organizzare uno spettacolo per raccogliere fondi per le persone che lavorano e abitano nell’edificio e anche per il Teatro Olimpico che sono certo riaprirà prestissimo”, ha concluso Giusti.

Loading...
Potrebbero interessarti

Fedez e Chiara Ferragni si preparano alle loro nozze da sogno

Federico Leonardo Lucia, alias Fedez, ha stupito tutti e si è inginocchiato davanti alla…

Mezzo secolo fa si spegneva Walt Disney

Un genio assoluto, indiscusso e indiscutibile, padre di un’arte che ancora oggi…