Torino, il sindaco Appendino plaude l’operato della Raggi

Eleonora Gitto

Il sindaco di Torino Chiara Appendino plaude l’operato di Virginia Raggi che ritiene donna forte e determinata.

Intervistata a Sky Tg 24, Chiara Appendino, Sindaco di Torino, ha detto questo della sua collega di Roma Virginia Raggi: “Ci sentiamo spesso, l’ultima volta qualche settimana fa (quindi non spesso, ndr). Lei è molto forte e determinata, non ha bisogno dei miei consigli”.

“Io credo che Virginia Raggi abbia una dote che non appartiene a molti politici: sa riconoscere i propri errori, ci riflette sopra, e non è da tutti”.

Se per fare il Sindaco della Capitale d’Italia basta essere forti e determinati, probabilmente può farlo mezza Italia. Il problema è avere senso politico, competenze e preparazione che Virginia Raggi non ha.

Fino a questo momento non ha combinato pressoché nulla di buono, se non aver provocato polemiche, ritardi, confusione amministrativa, errori, superficialità, condendo il tutto con baggianate da bar.

Per non parlare di inchieste, dimissioni, arresti e quant’altro.

Per quel che riguarda poi il riconoscere i propri errori, può anche riconoscerli, ma se li riconoscesse in pieno davvero per quello che sono stati, non dovrebbe far altro che dimettersi. Un modo per cominciare a far funzionare le cose.

Next Post

Frosinone, massacrato dal branco: donati gli organi

Frosinone, massacrato dal branco: donati gli organi. Nella notte di venerdì ad Alatri era stato picchiato selvaggiamente nella piazza centrale della cittadina. Subito ricoverato a Roma, si è tentato un disperato intervento chirurgico per ridurre le lesioni, ma non c’è stato più nulla da fare. I genitori hanno voluto donare […]
Frosinone, massacrato dal branco: donati gli organi