Torino, tutti in piazza per dire sì alla Tav

Un fiume di persone, un corteo di manifestanti uniti nello stesso urlo: Sì alla Tav.
E’ stata un innegabile successo la manifestazione organizzata dalle associazioni

“Sì, Torino va avanti” e “Sì lavoro”: in piazza sono scese oltre trentamila persone.
Tutto è partito da una petizione online che è arrivata in poco più di due settimane a più di 65mila sottoscrizioni.

I motori di questa riscossa sono due: Mino Giachino, ex sottosegretario alle Infrastrutture nei governi Berlusconi, instancabile sostenitore della Tav e sette professioniste, che si sono battute per la buona riuscita della manifestazione.
Dopo il “no” arrivato dai 5Stelle, si è mobilitata la popolazione ma anche i parlamentari e tanti sindaci.

“Rispettiamo gli impegni assunti con M5S – sottolineano i parlamentari della Lega eletti in provincia di Torino – ma ribadiamo con forza che l’opera va realizzata.

La nostra partecipazione alla manifestazione è innanzitutto un segno di rispetto e di attenzione verso il mondo produttivo e imprenditoriale piemontese che oggi ha deciso di scendere in piazza e che manifesta evidentemente un disagio”.

Potrebbero interessarti

Vittorio Sgarbi: Ferrara è una città morta

Per Vittorio Sgarbi Ferrara è una città morta. Alla presentazione del libro…

Trenitalia, il Frecciarossa 1000 sfreccia a 400 km/h

Può raggiungere una velocità superiore ai 400 km orari: se fosse un…

Sardegna, bimba di 8 anni dilaniata dall’elica di un motoscafo

Nelle stesse ore in cui un bambino perdeva la vita, precipitando da…

Isis, Gentiloni chiede un maggiore impegno dell’Italia

Il Ministro degli Esteri Gentiloni chiede un maggiore impegno dell’Italia contro l’Isis.…