Torino, tutti in piazza per dire sì alla Tav

Un fiume di persone, un corteo di manifestanti uniti nello stesso urlo: Sì alla Tav.
E’ stata un innegabile successo la manifestazione organizzata dalle associazioni

“Sì, Torino va avanti” e “Sì lavoro”: in piazza sono scese oltre trentamila persone.
Tutto è partito da una petizione online che è arrivata in poco più di due settimane a più di 65mila sottoscrizioni.

I motori di questa riscossa sono due: Mino Giachino, ex sottosegretario alle Infrastrutture nei governi Berlusconi, instancabile sostenitore della Tav e sette professioniste, che si sono battute per la buona riuscita della manifestazione.
Dopo il “no” arrivato dai 5Stelle, si è mobilitata la popolazione ma anche i parlamentari e tanti sindaci.

“Rispettiamo gli impegni assunti con M5S – sottolineano i parlamentari della Lega eletti in provincia di Torino – ma ribadiamo con forza che l’opera va realizzata.

La nostra partecipazione alla manifestazione è innanzitutto un segno di rispetto e di attenzione verso il mondo produttivo e imprenditoriale piemontese che oggi ha deciso di scendere in piazza e che manifesta evidentemente un disagio”.

Potrebbero interessarti

Vaccini, Matteo Salvini vanifica il lavoro di un anno

Ormai è quasi un anno dall’entrata in vigore dell’obbligo vaccinale, che tanto…

Decreto sicurezza, la rabbia di Roberto Saviano

Nella giornata di ieri il decreto sicurezza e immigrazione è stato approvato…

Corradino Mineo, dal Pd al gruppo misto del Senato

Corradino Mineo passa dal gruppo Pd del Senato a quello misto. Per…

Grillo racconta l’Italia del 2042 guidata dai 5 Stelle

Beppe Grillo uno ne pensa e cento ne fa: in attesa che…