Tunguska nuove teorie: il meteorite è tornato nello spazio?
Tunguska nuove teorie il meteorite tornato nello spazio

Di recente gli scienziati, nella pubblicazione “Notifiche mensili della Royal Astronomical Society“, hanno presentato conclusioni sorprendenti sul possibile “destino” del meteorite Tunguska, che ha entusiasmato non solo gli abitanti della Siberia il 30 giugno 1908, ma tutto il mondo.

L’esplosione si è rivelata così forte che 2150 metri quadrati. km di foresta furono abbattuti.

Secondo gli esperti, sono stati abbattuti 80 milioni di alberi. Testimoni oculari hanno affermato di aver visto una sfera luminosa nel cielo. Gli scienziati hanno subito capito che un meteorite che pesava fino a 30 megatoni ha rotto il silenzio nella taiga. Ha spazzato ad un’altitudine di 10-15 chilometri sopra Tunguska.

Un’immagine dell’epoca, dell’evento Tunguska (foto@Wikimedia)

È interessante notare che gli esperti non hanno trovato il cratere. Dopo numerosi studi, hanno avanzato la teoria secondo cui il meteorite Tunguska poteva aver sorvolato la zona per poi ritornare nello spazio. Gli alberi potrebbero esser stati abbattuti da un’onda d’urto, non dal corpo stesso.

Gli scienziati hanno analizzato la “sopravvivenza” di meteoriti da materiali diversi. Il corpo ghiacciato si scioglierebbe immediatamente e scoppierebbe quello roccioso (l’ingresso di aria attraverso i pori porta ad un aumento della pressione).

Solo il corpo di ferro poteva “sopravvivere“. Il diametro del meteorite era di 100-200 metri e la velocità era di circa 7 metri al secondo.

Nuove scoperte, che possono sembrare qualcosa di fantascientifico, spiegano molte stranezze. Molti scienziati credono che un meteorite potrebbe davvero sorvolare la zona e tornare nello spazio.

Loading...
Potrebbero interessarti

Canada strana creatura filmata accanto ad un albero

Il video, che ha fatto immediatamente il giro del web, è stato…

Uomo vitruviano: cosa rappresenta il disegno?

Lo abbiamo visto rappresentato decine di volte, sui libri di testo di…