Tupac e Robin Williams arrestati per possesso di cannabis

A quanto pare non è affatto un episodio che accade di rado, quantomeno negli Stati Uniti, lo conferma l’arresto di Robin Williams e Tupac per possesso di cannabis nel New Mexico.

Molti sono rimasti a bocca aperta ma la verità è che i due arrestati in possesso di cannabis per un valore totale di 50mila dollari, non sono altro che comuni mortali che condividono lo stesso nome del famoso attore tragicamente scomparso e del rapper e attore statunitense morto nel 1996.

In realtà infatti i due ragazzi, precisamente Robin Williams di 21 anni e Tupac di 19 anni, hanno spiattellato i loro nomi a destra e a manca essendo omonimi di due grandi personaggi dello spettacolo, finchè non sono stati bloccati e arrestati dalle forze dell’ordine sull’autostrada in Arizona su una Chevrolet bianca.

Un carico di circa 100kg di cannabis, nascosto in cinque pacchetti sigillati, secondo il rapporto del Dipartimento della Pubblica Sicurezza dell’Arizona, l’operazione si è svolta grazie alla collaborazione tra diversi distretti e i colpevoli saranno condannati duramente per le leggi restrittive dell’Arizona in fatto di droga.

 

Loading...
Potrebbero interessarti

Danimarca vuole confinare i migranti su un’isola

Se, quando avete letto il titolo, vi è sembrato di fare un…

Farfalle nello stomaco, ecco il perché di questa curiosa espressione

Se l’amore è un sentimento che si costruisce col tempo, col viversi…