Turista si fa un selfie e cade nel Vesuvio

Redazione

Un turista americano di 23 anni è caduto nel cratere del Vesuvio, riportando fortunatamente solo ferite.

Turista si fa un selfie e cade nel Vesuvio
foto@depositphotos.com

Il turista americano è rimasto ferito cadendo nel cratere del Vesuvio mentre cercava di scattare un selfie. Il 23enne e la sua famiglia hanno scalato il vulcano di 1.281 metri e si sono trovati su un sentiero interdetto al pubblico.

Mentre si stava facendo un selfie, il cellulare gli è scivolato dalle mani ed è caduto nel vulcano . Ha cercato di scendere nel cratere per afferrarlo, ma ha perso l’equilibrio ed è caduto all’interno.

Le guide turistiche sono corse in suo aiuto, sul posto è stata chiamata la polizia, mentre si è alzato anche un elicottero per partecipare alle operazioni di soccorso del giovane.

Quando lo hanno tirato fuori dalla bocca del Vesuvio, aveva tagli e lividi sulle braccia e sulla schiena.

Ora, lui e la sua famiglia sono accusati di violazione di suolo pubblico. Secondo quanto riportato dai giornali locali, i turisti americani si sarebbero recati al vulcano senza biglietto e avrebbero preso una via interdetta ai turisti, non curanti delle segnalazioni.

Il Vesuvio, che distrusse le antiche città di Pompei ed Ercolano nel 79 d.C., è considerato uno dei vulcani più pericolosi al mondo per la sua vicinanza ad una metropoli.

Next Post

Intelligenza Artificiale arriva un nuovo algoritmo prevede i crimini

Un nuovo algoritmo legato all’intelligenza artificiale consentirà di prevedere un crimine fino ad una precisione di 300 metri. I progressi nell’apprendimento automatico e nell’intelligenza artificiale hanno generato un notevole interesse da parte dei governi di tutto il mondo. D’altronde se esistesse uno strumento di lavoro per la previsione dei reati, […]
Intelligenza Artificiale arriva un nuovo algoritmo prevede i crimini