Twitter e Facebook, Trump: mi hanno aiutato a vincere 

Eleonora Gitto

Donald Trump confessa che i social Twitter e Facebook lo hanno aiutato a vincere le elezioni.

Ciò che si sospettava è probabilmente successo. E ad ammetterlo è stato lo stesso protagonista delle elezioni americane, Donald Trump.

Vale a dire i social, e in particolare certi social, hanno dato un bell’aiuto al neo eletto Presidente degli Stati Uniti, in campagna elettorale.

I giornali ufficiali e altri media evidentemente, compresa la televisione e la radio, convincono sempre meno.

Con Facebook e Twitter la gente ha l’impressione, sbagliata, di avere un contatto più diretto e immediato con un particolare personaggio.

Come se il recettore dei messaggi instaurasse con chi li manda un dialogo attivo, e non semplicemente passivo, come ad esempio con i giornali e la Tv stessa.

Trump, che è stato intervistato nel programma “60 minuti” dalla CBS, ha tenuto a sottolineare: “Credo che il fatto di avere un simile potere in termini di numeri su Facebook, Twitter e Instagram mi abbia aiutato a vincere questi duelli nei quali gli avversari spendono molto più denaro di me. I social media pesano più del denaro che altri spendono e credi di averlo dimostrato da un certo punto di vista”.

Next Post

Arriva Noah Cyrus la sorella piccola di Miley

Dopo una trepidante attesa arriva sul palcoscenico internazionale la sorellina piccola della più famosa Miley Cyrus. Noah Cyrus, questo il nome della sorella 16enne di Miley, ha debuttato con il suo primo singolo “Make Me (Cry)” sperando magari di raggiungere i successi e il radioso futuro che attende la sorella […]