Ufo nel Salento, dietro la Torre due luci sospette

Eleonora Gitto

Gli Ufo questa volta sono stati immortalati nel Salento, precisamente a Santa Cesarea Terme: in una foto si notano spuntare dietro la Torre di Porto Miggiano, due luci bianche sospette.

Il mare è un richiamo irresistibile nei primi giorni di sole, e il Salento è uno dei posti di mare più ambiti d’Italia e non solo.

Santa Cesarea Terme, poi è un piccolo gioiello. Il paesino, che ospita al più tremila abitanti, sorge su una grande scogliera a strapiombo sul mare. Il centro si affaccia sul Canale d’Otranto.

Porto Miggiano è una delle spiagge di Santa cesarea terme, ed è di sicuro uno dei posti più suggestivi e incantevoli del Salento.

La prima cosa che si nota raggiungendo il posto è l’antica Torre Miggiano, una delle torri di avvistamento situate su tutto il litorale adriatico per la protezione dei porti marittimi dai saraceni la cui costruzione si fa risalire ai primi del ‘500. Impossibile, dunque, non fotografarla.

Così la nostra fotografa, durante la sua passeggiata primaverile, fa una serie di scatti a tutto quello scenario fantastico.

Ma quale sorpresa quando, una volta a casa, nota che dietro la Torre ci sono due luci bianche affiancate. Come se fossero due enormi fari. Queste luci sembrano avanzare nella linea che segna il confine tra cielo e mare.

Ovviamente le foto sono state prontamente inviate dalla fotografa al sito tagpress.it che le pubblica.

Ma quale delusione per tutti quando il portale online Ufo of Interest smonta impietosamente l’ipotesi che si possa trattare di navi aliene: si tratta di un semplice lens flare (riflesso della lente). In pratica di un effetto (spesso non voluto) dovuto a raggi di luce che filtrano attraverso la lente e creano forme simili a quelle di un velo e o ad un poligono molto visibili nell’immagine catturata dal sensore della fotocamera.

Un fenomeno che i fotografi meno dilettanti conoscono bene. Nella foto della nostra reporter, è successo che il proiettore luminoso puntato sulla Torre ha impresso sul sensore dell’apparecchio fotografico la forma dei due fari.

D’altra parte è la stessa fotografa ad affermare che quando scattava le foto, non ha visto nulla nel cielo.

Poco male. Alla ragazza che non ha fatto lo scoop dell’ufo salentina, resta sempre la consolazione di una giornata al sole in un territorio straordinario.

Next Post

Obesità i chili di troppo fanno più male del fumo

Nuovo allarme per le persone che hanno dei chili di troppo e a lanciarlo è stato uno studio condotto da un gruppo di ricercatori americani della Cleveland Clinic della New York University School of Medicine. In base a questa ricerca presentata al meeting della Society of General Internal Medicine 2017 […]
Obesità i chili di troppo fanno più male del fumo