Ultima Cena, a Salerno indigna locandina del capolavoro in versione gay

Senza dover essere dei ferventi credenti per ammetterlo, è senza dubbio quantomeno poco appropriata una locandina che sta scandalizzando Salerno e il cui eco della polemica ha ormai attraversato l’intero stivale.

La locandina oggetto dello scandalo è apparsa nei giorni scorsi nel capoluogo campano per pubblicizzare una serata in un noto locale gay cittadino.

Cogliendo l’assonanza con la ricorrenza religiosa del Giovedì Santo, gli organizzatori hanno intitolato l’evento “Ultima Cena” e riprodotto, in chiave gay, il capolavoro di Leonardo da Vinci.

Nella scena si vedono uomini intenti a scambiarsi effusioni più o meno spinte attorno al Cristo ritratto con l’aureola e i tatuaggi.

Subito è montata la polemica, che ha coinvolto anche il mondo politico. Per il Popolo della Famiglia è un atto indisponente e provocatorio, da condannare:“Mentre è ancora caldo il sangue dei Cristiani massacrati in Egitto per mano assassina, Salerno si prepara a fare strage di rispetto e buon gusto. – si legge in un tweet di Raffaele Adinolfi – E così, nel giorno dei Sepolcri, giovedì Santo, qualche blasfemo animatore della vita notturna giovanile ha pensato bene di organizzare in un noto locale un evento “L’ultima cena” per strumentalizzare le immagini e le ricorrenze sacre. Una serata che ha come immagine di richiamo una scena in cui si ritrae Gesù Cristo in un’ultima cena gay.  A noi del Popolo della Famiglia sembra che le immagini siano offensive. Sarebbe bello se proprietari e gestori annullassero la serata in segno di rispetto dell’intera comunità e delle sue tradizioni”.

Il movimento di Forza Nuova sceglie la linea dura e si prepara a presentare una denuncia per chiedere l’applicazione dell’articolo 404 del Codice Penale (vilipendio alla religione) contro chi propala immagini blasfeme.

Poco incisiva la giustificazione dell’organizzatore sulla sua pagina facebook: «“non siamo blasfemi…. ma alternativi. Per l’ex consigliere comunale Adinolfi «le parole riportate dall’organizzatore ci sembrano incomprensibili. A noi del Popolo della Famiglia sembra che le immagini siano offensive ed alternative solo ad un cosa: il buon gusto».

Loading...
Potrebbero interessarti

Donald Trump invia l’esercito per fermare la carovana dei migranti

La tensione è palpabile, e la situazione preoccupa molto anche lo stesso…

Tinge accidentalmente il gatto di giallo e diventa virale

E’ diventato virale in rete, un gatto completamente giallo, il proprietario preoccupato…