USA, due turisti italiani morti in un incidente stradale

Quello che doveva essere il viaggio della vita, una vacanza indimenticabile alla scoperta delle bellezze dell’America lontana, terra da sogno per tutti, si è trasformato in tragedia per un gruppo di turisti italiani, il cui pullman su cui viaggiavano si è schiantato contro un tir.

L’incidente è avvenuto alle 10 del mattino (ora locale) di mercoledì in Pennsylvania, sulla Interstate 380, tra le uscite di Tobyhanna e Mount Pocono, a circa 120 chilometri da New York: un drammatico schianto con un tir che avrebbe invaso la corsia opposta e per due nostri connazionali non c’è stato nulla da fare.

Le vittime sono un settantenne della provincia di Brescia e un 29enne di Vicenza in viaggio di nozze, mentre il terzo a morire è stato l’autista Alfredo Telemaco, 54 anni, di New York. Sul pullman c’erano 14 turisti, tutti italiani, oltre alla guida e al conducente.

Sono invece ricoverati in due diversi ospedali quattro fra le persone coinvolte nell’incidente, mentre altri otto feriti sono già stati curati e dimessi, come fa sapere Viaggidea (gruppo Alpitour), che aveva organizzato il viaggio.

“Viaggidea e l’intero Gruppo Alpitour – si legge in un comunicato del gruppo – sono costernati, sconvolti e profondamente colpiti dall’incredibile fatalità che ha coinvolto i loro clienti nonchè l’autista e la guida. Desiderano esprimere la loro più sentita vicinanza ai parenti per la perdita dei loro cari e manifestano la massima solidarietà verso tutti i clienti coinvolti nell’incidente”.

Loading...
Potrebbero interessarti

La Svezia dirà addio alle sigarette da metà 2019

Il fumo, attivo e passivo, negli ultimi anni ha provocato milioni di…

Isola deserta, vengono salvati dopo aver scritto SOS

La tipica scritta SOS ha salvato tre marinai alla deriva su un’isola…