Vanno a ruba le scarpe Nike “benedette”
Vanno a ruba le scarpe Nike benedette

Quando si parla di moda ed in special modo di abbigliamento, in giro se ne vedono di cotte e di crude, con capi che veramente hanno dell’incredibile e del paradossale, per non dire proprio del pacchiano.

Di scelte di stile estremo non ne sono mancate negli ultimi anni, ma di certo non ci aspettavamo di annunciare il boom di un prodotto del genere: MSCHF, brand di Brooklyn, ha customizzato le sneaker Air Max 97 con alcuni elementi religiosi e le ha regalate a sei celebrities di YouTube e al cantante Asap Rocky.

Sui lacci c’è un crocefisso in miniatura, la suola – rosso cardinalizio – raffigura lo stemma vaticano e sul fianco è riportata una citazione evangelica “Matteo 14:25”.

La suola è inoltre stata riempita con 60 cc di acqua prelevata dal fiume Giordano e benedetta da un sacerdote, colorata di azzurro in modo da essere più visibile.

L’idea è piaciuta così tanto che l’azienda ha deciso di metterle in vendita sulla propria piattaforma online: la scarpa è andata letteralmente a ruba in pochissime ore, nonostante l’incredibile prezzo di tremila dollari a paio.

“Volevamo dimostrare quanto sia diventata assurda la moda delle collaborazioni nel mondo della moda”, ha raccontato Daniel Greenberg, il direttore commerciale dell’agenzia che ha creato la scarpa benedetta, definita Jesus Sneaker.

foto@‘Jesus Shoes’. (Unbox Therapy/YouTube)

Loading...
Potrebbero interessarti

In arrivo Jay-Z Tidal nemico di Spotify

Spotify dovrà tremare un pochino perché sta arrivando un altro servizio in…

Ue: ora il titolare può controllare email dipendenti

Attenzione ad usare l’indirizzo di posta elettronica aziendale a fini privati: da…