Vittorio Sgarbi: la festa della donna, fasulla una putt…ta

Certamente non conosciuto per i suoi modi pacati e le sue reazioni composte, Vittorio Sgarbi ne ha sempre da dire per tutti, e nelle ultime ore non si è certo risparmiato, attaccando apertamente il Movimento 5 stelle per la questione del suo vitalizio e usando parole poco carine anche per la Festa delle Donne, che si celebra proprio oggi.

Intervistato da Radio Cusano Campus in merito alla festa della donna, il critico d’arte, come suo solito, ha esposto la propria opinione senza troppi giri di parole e con un linguaggio colorito: “Mi sembra una delle più grandi pu******e mai state concepite nella storia dell’uomo. Non vuole dire niente, è ridicola, patetica, finta, fasulla”.

Secondo lui, infatti, la superiorità della donna è chiara dai secoli dei secoli: “Il fatto è che la donna è più forte dell’uomo da sempre, poi si è liberata della condizione domestica in cui l’uomo l’aveva tenuta per manifesta considerazione della sua forza, cioè cercando di contenerla, poi da quando si è liberata, cosa che è avvenuta negli anni 60, l’uomo è stato messo sotto […] occorrerà fare la festa dell’uomo semmai, non della donna. E’ l’uomo il sesso debole”.

Ai microfoni del “La Zanzara”, trasmissione radiofonica condotta da Giuseppe Cruciani, Sgarbi ha invece detto la sua sull’idea del Movimento 5 stelle di abolire i vitalizi: “Hai notato che nessuno di questi qua ha mai avuto un lavoro? Hanno avuto il culo di prendere il lavoro grazie ai voti di Grillo“, ha sottolineato il critico d’arte, che ha aggiunto: “I miei 9 mila euro? Sono ben felice, me li merito anche. Io ho fatto ben più di qualunque altro di loro. Il vitalizio va ai miei figli, sono felice che vada lì, ma non è che me lo sono dato da solo: le norme hanno stabilito che c’era e ho fatto 25 anni di Parlamento, quindi…”.

Loading...
Potrebbero interessarti

Sabrina Salerno: vi racconto il dramma della mia depressione

Negli anni ’80 è stata una bomba sexy, oltre che un’artista e…

Fermato per riciclaggio e poi rilasciato il patron di Agon Channel

Una vicenda che in una manciata di ore ha fatto il giro…