Vittorio Sgarbi, operato per ischemia cardiaca, sta meglio

Vittorio Sgarbi è stato nelle scorse ore operato d’urgenza per una ischemia cardiaca.

Sempre combattivo e sul piedi di guerra, il suo cuore sembra abbia ceduto improvvisamente allo stress ed ora la paura è tanta per le sue condizioni, che paiono per fortuna non troppo gravi.

Vittorio Sgarbi è stato operato la scorsa notte nel Policlinico di Modena dopo aver accusato un malore mentre era in auto dopo essere ripartito da Brescia: dopo l’intervento, resta ricoverato in terapia intensiva nel reparto di Cardiologia.

«La situazione è stata affrontata prontamente e nel migliore dei modi giungendo a risoluzione- commenta il professor Giuseppe Boriani, in una nota- grazie al lavoro di tutta l’equipe della Cardiologia, che si è presa cura del professor Sgarbi. In particolare vorrei ricordare il dottor Carlo Cappello, il professor Rosario Rossi e il dottor Fabio Sgura, unitamente al personale infermieristico e tecnico».

Sgarbi è attualmente in buone condizioni e dovrà rimanere a riposo alcuni giorni in Cardiologia per la convalescenza.

Il critico, che a Urbino ricopre l’incarico di assessore alla Rivoluzione, era atteso nella città ducale per ieri pomeriggio per una conferenza stampa indetta d’urgenza la sera prima, prima del malore, e in programma alle 14.30: impegni naturalmente annullato assieme a tutti gli altri.

In due ore o poco più, quasi 4mila fan hanno scritto un pensiero di affetto al critico, scherzando sul “caratteraccio” del personaggio tv, che gli avrebbe causato il coccolone.

1 comment
  1. incredibile, lo hanno demolito su youtube – a “Crozza nel paese delle meraviglie” dell’11 dicembre – per le sue bugie e il suo complesso d’inferiorità verso i gay, e pochi giorni dopo ha avuto l’ischemia cardiaca: avrà letto i commenti 🙂

Comments are closed.

Loading...
Potrebbero interessarti

Vanna Marchi, a 73 anni è di nuovo una donna libera

Una promessa o una minaccia: una cosa è certa, Vanna Marchi sa…

Valeria Marini, cresce l’intesa con Stefano Maniscalco?

Il suo ufficio stampa, qualche giorno fa, si è affrettato a smentire…