Xiaomi lancia il suo sistema di pagamento mobile

Eleonora Gitto

Anche Xiaomi a breve avrà il suo sistema di pagamento mobile, ossia tramite smartphone.

Ad annunciare la notizia dell’imminente pagamento tramite smartphone basato sulla tecnologia NFC e sensori di impronte digitali, è stato il CEO di Xiaomi Lei Jun.

Anche l’azienda cinese, dunque, avrà il suo sistema Pay. Xiaomi è l’ultima ad adottare il sistema di pagamento mobile. Arriva, infatti, dopo Apple Pay, Samsung Pay, Android Pay e Huawei Pay.

Ormai è chiaro che i pagamenti del futuro saranno solo su sistema mobile.

Con questo strumento è possibile non solo pagare ma anche eseguire trasferimenti di denaro in tempo reale.

Il tutto in modo molto intuitivo, a zero costi e direttamente dal cellulare utilizzando come “Iban” il proprio numero di telefono.

Xiaomi arriva in ritardo rispetto agli altri produttori ma sta recuperando terreno. In fatti pare che abbia già chiuso contratti con China UnionPAy, Visa e Mastercard.

L’ufficializzazione del sistema dovrebbe essere imminente. Potrebbe essere presentato addirittura il 10 maggio, data fissata dall’azienda per la presentazione dell’ultimo phablet della casa, l’atteso Xiaomi Max.

Molte indiscrezioni parlano, infatti, di due versioni del Max. La prima dovrebbe essere meno potente con Snapdragon 650 senza NFC e sensore di impronte.

La seconda invece si prefigura come un top di gamma con Snapdragon 820 per integrare proprio il sistema Xiaomi Pay.

Next Post

Elena Santarelli, mamma sprint con la figlia Greta

Ci aveva raccontato i novi mesi della gravidanza passo passo, mostrandoci come una donna può continuare a curarsi e a tenersi in forma anche col pancione che inesorabilmente cresce, ed ora è naturale che sui social continui a raccontarci della neo maternità e della sua piccola Greta che riempie tutte […]