Zoccoli in legno: perchè sono un simbolo caratteristico dell’Olanda

Anche se ogni nazione ha una miriade di peculiarità, caratteristiche, prodotti che la contraddistinguono, è indubbio che tendiamo a ritenere dei prodotti più rappresentativi di altri.

L’Italia ad esempio è pizza e gondole, la Francia baguette e Torre Eiffel, l’Olanda tulipani e zoccoli di legno.

Ma perché in Olanda gli zoccoli sono così tipici e rappresentativi?

Cominciamo subito col dire che oggi nel paese non si vedrà nessuno girare con gli zoccoli, soprattutto quelli più colorati e variopinti, che sono poi quelli più caratteristici, ma nei negozi se ne troveranno a bizzeffe, per acquistarli e portarli a casa come souvenir.

Gli zoccoli però vengono utilizzati fin dal tardo medioevo quando venivano usati dai contadini che lavoravano soprattutto nelle zone paludose.

La loro unicità sta nel modo in cui venivano fabbricati, che è rimasto praticamente invariato fino ad oggi: non vengono assemblati come praticamente tutte le altre calzature al mondo, ma vengono ricavati da un unico pezzo di legno, principalmente di pioppo, albero che appunto abbonda in quelle zone.

Il legno viene bagnato, tagliato e levigato. Le scarpe sono quindi impilate per consentire un’essiccazione completa e solo alla fine vengono dipinti.

Oggi è possibile vederli indossati solo in qualche villaggio, come ad esempio Staphorst e Bunschoten, i cui abitanti vestono ancora i costumi tradizionali.

Loading...
Potrebbero interessarti

Cina, sinkhole ritrovate le porte dell’inferno

Inizialmente era stata additata come una bufala ma successivamente sono arrivate le…

La Cina testa una base segreta da costruire su Marte

La Cina sta avviando da tempo alcuni test per una base segreta…