A Barcellona utilizzano le pecore come vigili del fuoco

Redazione

Sono ben 290 pecore e capre a sostenere il ruolo di vigili del fuoco nella lotta contro gli incendi dovuti alla siccità a Barcellona.

A Barcellona utilizzano le pecore come vigili del fuoco
foto@depositphotos.com

Sostituendo le sirene con i campanelli, le autorità di Barcellona hanno “assunto” pecore e capre come una sorta di vigili del fuoco nel più grande parco pubblico della città.

La “brigata a quattro zampe“, così è stata soprannominata, composta da 290 pecore e capre, aveva un solo compito: masticare quanta più vegetazione possibile.

L’arrivo degli animali ha reso Barcellona uno degli ultimi posti in cui adottare una strategia antincendio secolare, poiché i funzionari di tutto il mondo sono alle prese con il cambiamento climatico e la siccità.

L’idea è semplice: le aree più a rischio di incendio vengono “consegnate” agli animali al pascolo, che masticano e calpestano la vegetazione secca che altrimenti potrebbe accumularsi come combustibile per il fuoco.

Che gli animali siano semibradi o accuditi da un pastore che di solito viene pagato per il suo lavoro, il buon lavoro svolto di solito lascia dietro di sé un paesaggio che può fungere da tagliafuoco.

Come riporta il Guardian, a Barcellona, ​​​​il programma pilota è iniziato nel Parco Collserola, uno spazio verde di 8.000 ettari che si trova sopra la città e vede una media di 50 incendi all’anno, afferma Eloi Badia, assessore alla prevenzione incendi a Barcellona .

La ricerca ha dimostrato che il pascolo mirato può essere efficace se combinato con altri metodi di prevenzione degli incendi, come la pulizia e la combustione controllata, ha affermato Julia Rouet-Leduc, ricercatrice presso il Centro tedesco per la ricerca sulla biodiversità integrata dell’Università di Lipsia.

Next Post

Elvis Presley, la teoria della lapide torna ad impazzare sul web

Nonostante siano passati 45 anni dalla morte di Elvis Presley, ancora oggi sono diffuse teorie secondo le quali il re del Rock and Roll sia ancora vivo ed abbia inscenato la sua morte. Sono passati 45 anni da quando il mondo è rimasto scioccato nell’apprendere che il Re del Rock […]
Elvis Presley la teoria della lapide torna ad impazzare sul web