Allarme trombosi: in pericolo sono i giovani

Dati non molto rassicuranti riguardano la trombosi, un disturbo grave che ogni anno colpisce 600.000 italiani tra i quali 8.000 sono giovani. Prima si pensava che la trombosi colpiva prevalentemente gli anziani invece oggi, dopo vari studi si è appurato che i giovani sono più a rischio. Un terzo di loro non ce la fa, un terzo riesce a recuperare e un terzo rimane purtroppo invalido. La trombosi consiste in formazioni di trombi chiamati anche coaguli, che ostacolano la circolazione del sangue.

Il 15 aprile, per ottenere dei riscontri in merito a questa malattia, si terrà la Giornata Nazionale per la lotta alla Trombosi, istituita dall’ALT ovvero l’associazione per la lotta alla trombosi. Questa giornata darà informazioni utili e cercherà di sensibilizzare ulteriormente le persone.

Loading...
Potrebbero interessarti

Morbillo dilaga tra i bambini non vaccinati

In queste ore, in moltissime piazze italiane, si sono organizzati cortei e…

Sigaretta elettronica contiene nicotina come quella tradizionale

La nicotina, a prescindere da come viene assunta, crea in ogni caso…