Amanda Lear: voglio godermi la vita basta

Mentre a Domenica Live un uomo faceva irruzione in studio e Nina Moric scagliava fulmini e saette contro il suo ex marito Fabrizio Corona, a Domenica In, in modo molto più pacato, era ospite Amanda Lear, pronta a fare il suo grande annuncio.

“Arriva un momento in cui si dice ’40 anni bastano, voglio godermi un po’ la vita’. Dico ai miei fan che forse è una delle ultime volte in cui mi vedono”: questo l’annuncio fatto a sorpresa dalla showgirl Amanda Lear, ospite di Pippo Baudo su Rai1.

Attualmente in Italia con alcune mostre dei suoi quadri curate da Vittorio Sgarbi, la Lear ha ripercorso la sua vita e ha parlato della sua passione per la pittura e, naturalmente, la storia con Salvador Dalì di cui è stata anche musa ispiratrice: “Da bambina volevo fare la pittrice. A Parigi facevo le Belle Arti. Dopo una serata, facevo la modella, incontrai Salvador Dalì e siccome non sapevo cosa dire gli ho detto ‘Siamo colleghi’. Era meraviglioso stare accanto a lui, non mi annoiavo mai. Era magia. Mi disse che le donne non sanno dipingere. Ci son voluti 10 anni per fargli dire di un mio quadro “Sai non è male per una donna”. Una storia meravigliosa, nel mio libro ho scritto il Dalì intimo. Il film? La Schiffer, che doveva essere me da giovane, mi disse “Che bel libro, chi te l’ha scritto?” e io le risposi “Chi te l’ha letto?”.

Tra i tanti ricordi belli, anche quello terribile dell’incendio nel 2000 che le portò via tutto, soprattutto il marito Alain: “Tutti abbiamo delle tragedie. In quel momento ho capito che pur essendo famosi e privilegiati non siamo al riparo. Mi è venuta rabbia, mi son detta perché a me. La prima cosa che pensi è ‘Mi sparo’, poi pensi che la vita deve continuare. Ho ricominciato da zero, avevo perso tutto. E ti dico, ricominciare da zero fa anche bene”.

Next Post

Luca Abete, malmenato per una semplice intervista

Non è certo la prima volta che gli inviati di Striscia la Notizia si trovano coinvolti, loro malgrado, in risse e alterchi anche violenti, ma nella stragrande maggioranza dei casi sono i truffatori smascherati ad avventarsi contro di loro, cercando di sfuggire alle telecamere. Stavolta però a malmenare l’inviato napoletano […]