Amazon, con Prime Now consegna in un’ora

Eleonora Gitto

Prime Now è il servizio di Amazon che permette la consegna dei prodotti acquistati in un’ora o due.

Gli utenti di Amazon con l’account Prime, grazie al servizio Prime Now, possono ricevere a Milano e dintorni i prodotti acquistati sulla piattaforma in una o due ore. Nel 2016 il servizio sarà esteso a tutte le città italiane.

E così, dopo appena un anno da lancio negli USA del servizio, Prime Now approda anche in Italia dopo essere passato dall’Inghilterra.

Gli utenti Prime, che pagano un abbonamento annuo di 19,90 euro, con Prime Now possono accedere dalle ore 8 alle 24 a due modalità di spedizione: la prima consente di ricevere il pacco un’ora pagando 6,90 euro in più, con la seconda la merce richiesta si riceve gratuitamente in due ore.

Si possono fare acquisti anche dal catalogo “veloce” utilizzando l’applicazione Amazon Prime Now per Android, IOS oppure prodotti Amazon.

Ovviamente su Prime Now non ci saranno tutti i prodotti del catalogo di Amazon e il perché è intuitivo: ricevere in una o due ore i prodotti che arrivano direttamente dall’estero, sarebbe impossibile.

Però su Prime Now, soprattutto su Amazon App Shop che sostituisce Play Store, ci sono tanti prodotti interessanti. Al momento alcune delle categorie presenti sono:

  • Idee regalo
  • Freschi e surgelati
  • Pane e Salati
  • Colazione
  • La schiscetta
  • Merenda
  • Aperitivo
  • Birra e vino
  • Olio e condimenti
  • Giochi
  • Dolci e cioccolato
  • Tutto per l’infanzia
  • Il mio cane a gatto
  • Cura della persona
  • Pulizia casa
  • Healt & Fitness

I milanesi, utilizzando il codice MIPROVANOW, avranno 20 euro di sconto sul primo ordine di 50 euro.

Next Post

Marino contro Renzi, si è preso Roma

Ignazio Marino contro il Premier: “Renzi si è preso Roma, voleva controllarla”. Le dichiarazioni di Ignazio su Facebook sono molto dure, perché dice che “chi non si allinea viene bandito. Continua a dire basta polemiche, ma poi insiste con gli insulti e le provocazioni”. “Non si rende conto, o forse […]
Marino contro Renzi, si è preso Roma