Amazon, fare la spesa online e ritirarla al drive-thru

Il drive-through, o drive-thru, è un tipo di servizio che consente ai clienti di acquistare prodotti senza lasciare la propria auto: un formato di vendita molto popolare negli USA dove è stato lanciato nel 1930 da Jordan Martin, e da allora si è diffuso in molti altri paesi, anche se in Italia in maniera assai limitata.

Essendo una forma di vendita di successo, di certo non poteva sfuggire ad Amazon, che per diventare il colosso dell’e-commerce che è ora ha saputo essere lungimirante ed investire per primo in settori ancora poco esplorati.

E così mentre sperimenta le consegne coi droni, secondo le indiscrezioni riportate dal Silicon Valley Business Journal, Amazon vorrebbe testare un punto di ritiro fisico degli ordini in un determinato orario.

Secondo quanto anticipato dal magazine della Silicon Valley, il colosso di Seattle sta sviluppando un concept di “drive-up store” in cui i clienti che ordinano la spesa alimentare online via Amazon possono ritirarla in un punto fisico e a un determinato orario. Il primo test dovrebbe avvenire a Sunnyvale, in California, cittadina che è anche la sede di Yahoo!.

La soluzione, tanto semplice quanto funzionale, permetterebbe ai clienti di risparmiare sul costo delle spese di spedizione, e allo stesso tempo di non dover girare fra i vari banchi alla ricerca dei prodotti da acquistare, ottimizzando i tempi rispetto a quelli di un tradizionale supermercato.

Loading...
Potrebbero interessarti

Milano, profughi accolti con area wi-fi e zona nursery

Anche se negli ultimi giorni la cronaca nera e la situazione politica…

Apple Music, con gli U2 per entrare nella realtà virtuale

Apple Music e gli U2 vanno a braccetto per entrare nella realtà…