Andria, ordigno nel Commissariato: è un barattolo di pomodoro

Eleonora Gitto

Ordigno esplode nel commissariato di Andria: si tratta di un barattolo di pomodoro.

Non si capisce bene cosa sia veramente successo dentro l’ufficio di polizia di Andria, quando un piccolo ordigno è esploso ferendo un addetto alle pulizie e un’altra persona.

Pare che l’oggetto fosse stato precedentemente sequestrato e custodito in una stanza. L’addetto alle pulizie, che stava portando via l’oggetto, ha subito ustioni e abrasioni con una prognosi di 20 giorni. L’altra persona ha subito contusioni con una prognosi di 5 giorni.

L’oggetto è esploso, pare, non perché fosse di per sé pericoloso, ma in quanto internamente erano avvenute trasformazioni chimiche a livello di ossidazione. Il piccolo ordigno era ovviamente destinato alla distruzione.

La deflagrazione ha causato anche danni alle cose, perché ha mandato in frantumi delle finestre, e danneggiato una parete di cartongesso che separa due stanze.

La zona comunque, per sicurezza, è stata interdetta al transito. Ci sono state dichiarazioni abbastanza preoccupate sulla questione sia da parte del Questore di Bari che del Sindaco di Andria.

Tuttavia, se l’oggetto era stato sequestrato e per errore lo stavano buttando via, si è trattato di un incidente. Allora perché preoccuparsi così tanto?

Next Post

Coldplay, a Melbourne concerto con proposta di matrimonio

Al concerto di Melbourne dei Coldplay arriva la proposta di matrimonio. Momento di grande tenerezza al concerto della notissima band a Melbourne, in Australia. Quando nessuno se lo aspettava e tutti erano intenti ad ascoltare la bella musica del gruppo, ieri sera 9 dicembre Chris Martin, front man, ha interrotto […]
Coldplay, a Melbourne concerto con proposta di matrimonio