Apple interessata al mercato delle auto

Un periodo intenso e di forte sperimentazione per la casa della Mela morsicata: non solo iPhone sempre più all’avanguardia, con i nuovi modelli sempre più al servizio delle più svariate esigenze dei suoi utenti, ma anche un nuovo interesse nel settore delle auto.

Durante il suo intervento alla Code Conference di Re/code, il responsabile delle operazioni Apple Jeff Williams ha parlato infatti anche delle auto, confermando appunto l’interesse dell’azienda per questo settore: “L’auto è l’ultimo dei dispositivi ‘mobile’”, ha maliziosamente dichiarato, andando ad alimentare le voci circolate nei mesi scorsi in merito a una Apple Car elettrica.

«Stiamo esplorando molti mercati diversi e la scelta dei nuovi business non dipende dai ricavi ma da quali sono quelli in cui riteniamo di poter fare la differenza», ha aggiunto: Williams ha subito precisato che il suo commento si riferiva alla piattaforma media Car Play, pensata appositamente per l’automobile, ma il recente passato ha insegnato che Apple lascia uscire progressivamente le idee su cui sta lavorando.

Alcune indiscrezioni già  prevedono addirittura l’uscita di una iCar entro il 2020 con il nome di “Titan”.

Tra le altre cose dichiarate dal CEO c’è l’arrivo imminente di una SDK che permette, agli sviluppatori, di creare app native per Apple Watch. I sensori dell’orologio saranno accessibili dalle app di terzi.

Next Post

Toto Cutugno offeso risponde su Facebook alle critiche ricevute

“Volevo semplicemente dire a quelli che mi hanno offeso e criticato che cantare in cinese è stata una sfida divertente con me stesso. Però ci tengo a dire che nella mia carriera non ho scritto solo “L’Italiano” ma oltre 300 dico 300 canzoni di cui molte di grande successo che […]