Astronomi mostrano le prove del Pianeta X

Redazione

Negli ultimi anni, gli scienziati sono tornati più volte sulla questione del nono pianeta, il pianeta X, che si suppone si trovi al confine esterno del sistema solare. Gli astronomi hanno presentato forti prove dell’esistenza del corpo celeste, ma non è mai stato notato.

Studi recenti dimostrano che gli oggetti nel nostro sistema solare sono effettivamente influenzati da qualcosa. Il pianeta X è dunque il colpevole di questi processi?.

Non molto tempo fa, gli esperti dell’Università di Yale hanno iniziato a cercare nuovi metodi per rilevare il nono pianeta. Gli scienziati hanno in programma di guardare il cielo notturno con telescopi che hanno una funzione di “spostamento e combinazione“. Gli esperti vogliono spostare le immagini ricevute lungo diverse traiettorie orbitali e poi unirle.

Astronomi mostrano le prove del Pianeta X

Molti astronomi credono che ci sia un corpo dietro Plutone. È difficile vederlo, ma c’è. Quindi, secondo lo scienziato planetario Konstantin Batygin dell’Università della California, la probabilità della presenza del Pianeta X è del 99,9%. I colleghi dell’esperto ritengono che il corpo sia 10 volte più grande della terra. Il pianeta è diverse decine di volte più lontano di Nettuno. Se è effettivamente così, significa che la rivoluzione attorno alla stella dura circa 20mila anni.

Malena Rice e Greg Laughlin, esperti dell’Università di Yale, hanno registrato segnali da tre corpi transnettuniani, piccoli oggetti oltre l’orbita di Nettuno. Se è possibile confermare la realtà di almeno un oggetto candidato, sarà possibile scoprire la dinamica del sistema solare esterno e alcune proprietà del Pianeta X.

Naturalmente, non tutti gli scienziati condividono l’opinione dei loro colleghi. Pertanto, Ethan Siegel, uno specialista nel teorico del Big Bang, ha osservato che gli astronomi non hanno dati sufficienti e completi per rilevare il nono pianeta. I corpi transnettuniani dovrebbero trovarsi in una regione specifica dello spazio esterno e non sorgere sporadicamente.

Next Post

Misteriose macchie nere sul Sole, scienziati lanciano l'allarme

Stanno accadendo cose strane sulla nostra stella: ogni volta gli scienziati registrano sempre più macchie nere, la cui dimensione è paragonabile alla Terra. Gli scienziati hanno studiato le formazioni e parlato del pericolo che rappresentano. Recentemente, un nuovo gruppo di macchie solari n. 2779 d.C. è apparso sul Sole vicino a […]
Misteriose macchie nere sul Sole