Auguri di buon compleanno al maestro Francesco De Gregori

Riduttivo chiamarlo cantante o musicista, forse anche cantautore: Francesco de Gregori è un poeta, un grande visionario, un precursore dei tempi che unendo meravigliosamente parole e musica ha saputo creare melodie che rappresentano le colonne sonore dei principali momenti della vita di ognuno di noi.

Il cantautore romano Francesco De Gregori ha festeggiato ieri, 4 aprile 2016, il suo sessantacinquesimo compleanno: 19 album di inediti, numerosissime raccolte live e celebri collaborazioni per un genio creativo che ha ancora tantissimo da dare al mondo e ai suoi numerosissimi fans.

Per molti è semplicemente il Principe, anche se lui stesso ha più volte dichiarato di non gradire il soprannome, attribuitogli dal suo grande amico Lucio Dalla sia per sottolineare le sue doti di raffinato paroliere che per il suo carattere ritroso e aristocratico.

Una carriera iniziata nel lontano 1972, la sua, con la pubblicazione del suo primo album di inediti, Theorius Campus, scritto a quattro mani con ‘l’amico del Folkstudio’, Antonello Venditti, e mai conclusasi.

Dalle grandi collaborazioni (due su tutti: Fabrizio De André e Lucio Dalla), nella sua opera si possono rintracciare sempre due fili conduttori: il lirico-letterario e l’etico-storico-politico. Il vero successo commerciale arriva nel 1975 con l’album “Rimmel”, il suo album più famoso definito pietra miliare della musica autoriale italiana e festeggiato quarant’anni dopo con un concerto-evento all’Arena di Verona.

Il suo ultimo lavoro “De Gregori canta Bob Dylan- Amore e Furto” è un lavoro di difficile reinterpretazione e riadattamento, una vera e propria dichiarazione d’amore e di ammirazione nei confronti del cantautore statunitense che lui ha amato e a cui si è ispirato tutta la vita.

One thought on “Auguri di buon compleanno al maestro Francesco De Gregori

Comments are closed.

Next Post

Tom Cruise di nuovo protagonista nel sequel di Top Gun

Se la pellicola ha contribuito in modo sostanziale a lanciarlo nell’olimpo dei divi, decretandone il successo mondiale, non meraviglia neppure più di tanto la notizia, ripresa da tutte le testate internazionali, del sì dell’attore a partecipare al sequel, che verrà girato nei prossimi mesi. Dopo ben tre decenni, l’attore statunitense […]