Avril Lavigne è morta nel 2003, incredibile teoria del web

Redazione

E’ una teoria nata già da diverso tempo e portata avanti principalmente da numerosi fonti del web e fan che effettivamente ci credono.

Com’è accaduto per Elvis Presley, Marilyn Monroe, Michael Jackson e tantissimi altri artisti, questa volta la teoria colpisce addirittura un’artista ancora in vita come Avril Lavigne, secondo una teoria complottistica la cantante sarebbe in realtà morta nel 2003.

Secondo questa teoria, che ormai ha invaso il web, la cantante sarebbe morta appunto nel 2003 e sostituita poi successivamente da un sosia, una ragazza praticamente identica e che, tra l’altro, da pochi giorni ha festeggiato i suoi 32 anni.

Avril Lavigne dunque non sarebbe in realtà la prima “Avril Lavigne” ma un sosia, ma c’è di più perché i complottisti e i sostenitori di tale teoria, affermano che la casa discografica della cantante avrebbe ingaggiato Melissa Vandella, ovvero la ragazza che fino ad oggi ha fatto le veci di Avril.

Secondo i sostenitori della tesi, ad avallare appunto questa storia, ci sarebbero diversi particolari ed indizi come ad esempio quelli fisici, un cambiamento repentino dei suoi connotati, dal naso fino ad arrivare alla forma e le dimensioni delle lentiggini sul volto della cantante.

Insomma il web quando si scatena trova qualsiasi “cavillo” o “indizio”, questa volta però la storia è davvero incredibile.

fonte@Mirror

Next Post

Google, il traduttore con GNMT mette il turbo

Si chiama Google Neural Machine Translation System, GNMT, il nuovo sistema che mette il turbo al traduttore di Google. Chi si è servito del traduttore di Google per tradurre un testo o semplicemente una frase, si sarà reso conto che riuscire a decifrare il risultato era davvero arduo. Il servizio […]
Google, il traduttore con GNMT mette il turbo